1241. Estinzione per compensazione

Codice Civile Libro Quarto: DELLE OBBLIGAZIONI Titolo I: DELLE OBBLIGAZIONI IN GENERALE Capo IV: DEI MODI DI ESTINZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DIVERSI DELL'ADEMPIMENTO Sezione I: DELLA NOVAZIONE Sezione II: DELLA REMISSIONE Sezione III: DELLA COMPENSAZIONE Art.1241. Estinzione per compensazione.

Art. 1241. Estinzione per compensazione.

1. Quando due persone sono obbligate l'una verso l'altra, i due debiti si estinguono per le quantità corrispondenti, secondo le norme degli articoli che seguono.

________________________________________________________

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Estinzione dell'obbligazione - compensazione – Cass. 13416/2019
Compensazione - Crediti reciproci sorti in tempi diversi - Rivalutazione automatica di uno dei crediti - Fatti parzialmente estintivi - Effetti sulla compensazione. Se tra due soggetti insorgano in tempi diversi reciproci crediti, il primo dei quali soggetto a rivalutazione automatica ex art. 429, comma 3, c.p.c. e solo parzialmente estinto, occorre quantificare il credito, comprensivo di rivalutazione ed interessi maturati fino all'estinzione parziale, e calcolare sul residuo quegli stessi...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - effetti - per i creditori - debiti pecuniari - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9528 del 04/04/2019 (Rv. 653688 - 01)
Compensazione - Fallimento - Terzo cessionario del credito nei confronti del fallito e suo debitore - Compensazione – Condizioni  Il terzo "in bonis" non può eccepire, ex art. 56, comma 2, l.fall., la compensazione tra un proprio debito verso il fallito con un credito, scaduto anteriormente alla dichiarazione di fallimento, di cui, però, il primo sia divenuto titolare, per atto di cessione tra vivi, dopo l'apertura del concorso. Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9528 del 04/...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - Effetti - per i creditori - debiti pecuniari - compensazione - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9528 del 04/04/2019 (Rv. 653688 - 01)
Fallimento - Terzo cessionario del credito nei confronti del fallito e suo debitore - Compensazione - Condizioni. Il terzo "in bonis" non può eccepire, ex art. 56, comma 2, l.fall., la compensazione tra un proprio debito verso il fallito con un credito, scaduto anteriormente alla dichiarazione di fallimento, di cui, però, il primo sia divenuto titolare, per atto di cessione tra vivi, dopo l'apertura del concorso. Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9528 del 04/04/2019 (Rv. 653688 -...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - effetti - per i creditori - debiti pecuniari - compensazione Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9528 del 04/04/2019 (Rv. 653688 - 01)
Fallimento - Terzo cessionario del credito nei confronti del fallito e suo debitore - Compensazione - Condizioni. Il terzo "in bonis" non può eccepire, ex art. 56, comma 2, l.fall., la compensazione tra un proprio debito verso il fallito con un credito, scaduto anteriormente alla dichiarazione di fallimento, di cui, però, il primo sia divenuto titolare, per atto di cessione tra vivi, dopo l'apertura del concorso. Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 9528 del 04/04/2019 (Rv. 653688 -...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Estinzione dell'obbligazione - compensazione - Compensazione "impropria" - Conseguenze processuali e sostanziali -
Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - Compensazione "impropria" - Conseguenze processuali e sostanziali - Fondamento - Art. 1248 c.c. - Applicabilità - Esclusione - Fattispecie. Quando tra due soggetti i rispettivi debiti e crediti hanno origine da un unico - ancorché complesso - rapporto, non vi è luogo ad una ipotesi di compensazione "propria", bensì ad un mero accertamento di dare e avere, con elisione automatica dei rispettivi crediti fino alla reciproca...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10"Compensatio lucri cum danno" - Trattamento sanitario - Responsabilità per contagio da virus HBV, HIV o HCV a seguito di emotrasfusioni con sangue infetto - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. . 4309 del 14/02/2019
Risarcimento del danno - "compensatio lucri cum danno" - Trattamento sanitario - Responsabilità per contagio da virus HBV, HIV o HCV a seguito di emotrasfusioni con sangue infetto - Diritto al risarcimento del danno - Cumulo con l'indennizzo di cui alla l. n. 210 del 1992 - Assenza di coincidenza tra danneggiante e soggetto erogatore della provvidenza - Possibilità di compensare le somme versate a titolo d'indennizzo con quelle devolute a titolo di risarcimento del danno ("compensatio lucri cum...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Estinzione dell'obbligazione - compensazione - casi in cui la compensazione non si verifica - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 4313 del 14/02/2019
Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - casi in cui la compensazione non si verifica - Contestazione del controcredito in separato giudizio ancora pendente - Compensazione legale e giudiziale - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. La compensazione, legale o giudiziale, rimane impedita tutte le volte in cui il credito opposto in compensazione sia stato ritualmente contestato in diverso giudizio non ancora definito, risultando a tal fine irrilevante l'eventuale...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Trattamento sanitario - Responsabilità per contagio da virus HBV, HIV o HCV a seguito di emotrasfusioni con sangue infetto – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 2778 del 31/01/2019
Igiene e sanita' pubblica - Trattamento sanitario - Responsabilità per contagio da virus HBV, HIV o HCV a seguito di emotrasfusioni con sangue infetto – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 2778 del 31/01/2019 Giudizio risarcitorio - Possibilità di compensare le somme dovute a titolo di indennizzo con quelle determinate a titolo di risarcimento del danno ("compensatio lucri cum damno") - RISARCIMENTO DEL DANNO - "COMPENSATIO LUCRI CUM DANNO" In genere. Nel giudizio promosso nei...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Estinzione dell'obbligazione - compensazione – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 2350 del 29/01/2019
Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 2350 del 29/01/2019 Crediti relativi al pagamento di pena pecuniaria ed al risarcimento del danno da inumana o degradante detenzione ex art. 35 ter del d.lgs. n. 354 del 1975 - Compensazione - Ammissibilità - Ragioni. La natura giuridica del credito del Ministero della Giustizia per il pagamento di una pena pecuniaria non preclude la compensazione con il concorrente credito...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Previdenza (assicurazioni sociali) - contributi assicurativi - sgravi (benefici, esenzioni, agevolazioni) - Corte di Cassazione Sez. L - , Ordinanza n. 16678 del 06/07/2017
Sgravi contributivi previdenziali a favore delle imprese operanti nella Regione Abruzzo - Termine di fruizione - Proroga a mezzo dei d.m. 27 dicembre 1997 e 5 agosto 1998 - Annullamento di detti decreti da parte del giudice amministrativo - Diritto agli sgravi - Cessazione - Normativa comunitaria - Rispondenza - Irrilevanza - Fondamento. In materia di sgravi contributivi a favore delle imprese operanti nella Regione Abruzzo, la possibilità di fruire del beneficio oltre il termine del 30...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 21646 del 26/10/2016
Compensazione del tfr con crediti del datore di lavoro - Legittimità - Limiti previsti dall'art. 1246, n. 3, c.c. - Inapplicabilità - Fondamento. La compensazione del tfr con crediti del datore di lavoro, tra i quali si annovera la penale pattuita per il recesso anticipato dal patto di stabilità, è legittima, posto che il divieto previsto dall'art. 1246, n. 3, c.c., in relazione ai crediti impignorabili, opera solamente con riguardo alla compensazione "propria", che ricorre quando le...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - effetti - sugli atti pregiudizievoli ai creditori - azione revocatoria fallimentare - atti a titolo oneroso, pagamenti e garanzie - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 16618 del 08/
Pegno di saldo attivo di conto corrente bancario - Configurabilità come pegno irregolare - Condizioni - Escussione del pegno - Conseguenze in tema di revocatoria fallimentare. Il pegno di saldo di conto corrente bancario costituito a favore della banca depositaria si configura come pegno irregolare solo quando sia espressamente conferita alla banca la facoltà di disporre della relativa somma mentre, nel caso in cui difetti il conferimento di tale facoltà, si rientra nella disciplina del pegno...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10750 del 25/05/2016
Crediti derivanti dal medesimo rapporto - Diversa natura, contrattuale ed extracontrattuale, degli stessi - Compensazione - Applicabilità. La disciplina della compensazione ex art. 1241 c.c. è applicabile nelle ipotesi in cui le reciproche ragioni di credito, pur avendo il loro comune presupposto nel medesimo rapporto, siano fondate su titoli aventi diversa natura, l'una contrattuale e l'altra extracontrattuale. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10750 del 25/05/2016  ...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10750 del 25/05/2016
Crediti derivanti dal medesimo rapporto - Diversa natura, contrattuale ed extracontrattuale, degli stessi - Compensazione - Applicabilità. La disciplina della compensazione ex art. 1241 c.c. è applicabile nelle ipotesi in cui le reciproche ragioni di credito, pur avendo il loro comune presupposto nel medesimo rapporto, siano fondate su titoli aventi diversa natura, l'una contrattuale e l'altra extracontrattuale. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10750 del 25/05/2016  ...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10750 del 25/05/2016
Crediti derivanti dal medesimo rapporto - Diversa natura, contrattuale ed extracontrattuale, degli stessi - Compensazione - Applicabilità. La disciplina della compensazione ex art. 1241 c.c. è applicabile nelle ipotesi in cui le reciproche ragioni di credito, pur avendo il loro comune presupposto nel medesimo rapporto, siano fondate su titoli aventi diversa natura, l'una contrattuale e l'altra extracontrattuale. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10750 del 25/05/2016  ...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - in genere – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 28855 del 05/12/2008
Autonomia dei rapporti dai quali nascono i contrapposti crediti delle parti - Applicabilità delle norme sulla compensazione - Esclusione - Fattispecie relativa a compensabilità tra crediti verso il dipendente nascenti da inadempimento e t.f.r. Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 28855 del 05/12/2008 É configurabile la cosiddetta compensazione atecnica allorché i rispettivi crediti e debiti abbiano origine da un unico rapporto - la cui identità non è peraltro esclusa dal fatto che uno dei...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10risarcimento del danno - "compensatio lucri cum damno" – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13401 del 22/06/2005
Operatività - Condizioni - Derivazione diretta del lucro e del danno dallo stesso fatto - Riparazione della cosa danneggiata - Determinazione del relativo vantaggio - Criterio equitativo - Applicabilità - Inesistenza di alternative all'intervento praticato - Rilevanza - Esclusione - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13401 del 22/06/2005 In tema di risarcimento del danno da illecito, il principio della "compensatio lucri cum damno", in forza del quale il risarcimento non...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Riscossione delle imposte - riscossione delle imposte sui redditi (disciplina posteriore alla riforma tributaria del 1972) - modalità di riscossione - versamento diretto - rimborsi - Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 8540 del 29/04/2016
Sospensione per fermo amministrativo legittimamente disposto, poi venuto meno - Ritardo nel rimborso - Non addebitabilità alla P.A. - Interessi di mora - Decorrenza - Nuova istanza di rimborso - Necessità. In materia di IVA, qualora la richiesta di rimborso sia stata legittimamente sospesa con provvedimento di fermo amministrativo, poi venuto meno ma comunque ritenuto legittimo, il ritardo nel rimborso non è imputabile all'amministrazione, sicché non decorrono gli interessi di mora, che...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Riscossione delle imposte - riscossione delle imposte sui redditi (disciplina posteriore alla riforma tributaria del 1972) - modalità di riscossione - versamento diretto - rimborsi - Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 8540 del 29/04/2016
Sospensione per fermo amministrativo legittimamente disposto, poi venuto meno - Ritardo nel rimborso - Non addebitabilità alla P.A. - Interessi di mora - Decorrenza - Nuova istanza di rimborso - Necessità. In materia di IVA, qualora la richiesta di rimborso sia stata legittimamente sospesa con provvedimento di fermo amministrativo, poi venuto meno ma comunque ritenuto legittimo, il ritardo nel rimborso non è imputabile all'amministrazione, sicché non decorrono gli interessi di mora, che...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Riscossione delle imposte - riscossione delle imposte sui redditi (disciplina posteriore alla riforma tributaria del 1972) - modalità di riscossione - versamento diretto - rimborsi - in genere – Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 8540 del 29/04/2016
Sospensione per fermo amministrativo legittimamente disposto, poi venuto meno - Ritardo nel rimborso - Non addebitabilità alla P.A. - Interessi di mora - Decorrenza - Nuova istanza di rimborso - Necessità. In materia di IVA, qualora la richiesta di rimborso sia stata legittimamente sospesa con provvedimento di fermo amministrativo, poi venuto meno ma comunque ritenuto legittimo, il ritardo nel rimborso non è imputabile all'amministrazione, sicché non decorrono gli interessi di mora, che...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti bancari - operazioni bancarie in conto corrente - esecuzione d'incarichi (conto corrente di corrispondenza) - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10545 del 22/05/2015
Ordine di bonifico - Natura - Negozio giuridico unilaterale - Specificazione del mandato generale conferito alla banca - Rapporti con il terzo beneficiario - "Delegatio solvendi" ex art. 1269 cod. civ. - Assunzione di autonoma obbligazione da parte della banca - Esclusione - Conseguenze - Compensazione dei crediti della banca delegata verso il delegatario - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 10545 del 22/05/2015 In tema di conto corrente bancario, l'esecuzione del bonifico da...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Estinzione dell'obbligazione - compensazione - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 292 del 12/01/2016
Onere della prova - Fattispecie in tema di conguaglio con crediti vantati nei confronti dell'INAIL, ex art. 44 del d.P.R. n. 1124 del 1965. Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 292 del 12/01/2016 Grava sulla parte che invochi la compensazione (nella specie, per crediti da conguaglio vantati nei confronti dell'INAIL, ex art. 44 del d.P.R. n. 1124 del 1965) l'onere della prova circa l'esistenza del proprio controcredito, quale fatto estintivo del debito. Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione - casi in cui la compensazione non si verifica – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16994 del 20/08/2015
Crediti e debiti traenti origine da un unico rapporto - Compensabilità - Esclusione - Valutazione delle reciproche ragioni di credito nell'ambito del medesimo giudizio - Legittimità - Limiti. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16994 del 20/08/2015 In materia di compensazione, il principio che ne subordina l'operatività alla condizione che le contrapposte ragioni di credito delle parti derivino da autonomi rapporti giuridici, non esclude che il giudice debba procedere, anche quando i...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16800 del 13/08/2015
Crediti e debiti originati da un unico rapporto - Compensazione atecnica - Configurabilità - Domanda riconvenzionale od eccezione di compensazione - Proposizione - Necessità - Esclusione - Fattispecie in tema di locazione. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 16800 del 13/08/2015 In caso di crediti originati da un unico rapporto, la cui identità non è esclusa dal fatto che uno di essi abbia natura risarcitoria, derivando da inadempimento, è configurabile la cd. compensazione atecnica, nel...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10esecuzione forzata - pignoramento - effetti - estinzione del credito pignorato - Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 10683 del 15/05/2014
Art. 2917 cod. civ. - Compensazione legale successiva al pignoramento - Inopponibilità nei confronti del creditore pignorante. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 10683 del 15/05/2014 L'art 2917 cod. civ., ai sensi del quale l'estinzione del credito pignorato per cause verificatesi in epoca successiva al pignoramento non ha effetto in pregiudizio dei creditori, non si riferisce soltanto ai fatti volontari (quali il pagamento, la novazione, la rimessione), ma a qualunque causa estintiva,...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10risarcimento del danno - "compensatio lucri cum damno" Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 991 del 20/01/2014
Risarcimento del danno da emotrasfusione infetta - "Compensatio lucri com damno" - Eccezione in senso lato - Rilevabilità d'ufficio - Ammissibilità - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 991 del 20/01/2014 In tema di risarcimento da emotrasfusione infetta, la "compensatio lucri cum damno" tra l'indennizzo corrisposto al danneggiato, ai sensi dell'art. 1 della legge 25 febbraio 1992, n. 210, e il risarcimento richiesto al Ministero della Sanità per l'omessa adozione di adeguate...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - distribuzione della somma ricavata - domanda di sostituzione – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 15932 del 20/09/2012
Debitore esecutato che sia anche creditore del creditore procedente - Domanda di statuizione ex art. 511 cod. proc. civ. - Ammissibilità - Esclusione. Quando il debitore esecutato vanti a sua volta un credito nei confronti del creditore procedente, non può chiedere di sostituirsi a questi nella distribuzione della somma ricavata, ai sensi dell'art. 511 cod. proc. civ., ma può soltanto opporsi all'esecuzione, ai sensi dell'art. 615 cod. proc. civ., e far valere in quella sede l'eventuale...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Esecuzione forzata - mobiliare - presso terzi - in genere - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 5529 del 09/03/2011
Pignoramento presso terzi - Perfezionamento - Notificazione dell'intimazione ex art. 543 cod. proc. civ. - Sufficienza - Esclusione - Dichiarazione del terzo o accertamento giudiziale del credito - Necessità - Determinazione del credito in epoca successiva alla notificazione dell'atto - Ammissibilità - Fondamento - Fattispecie. Il pignoramento presso terzi costituisce una fattispecie complessa che si perfeziona non con la sola notificazione dell'atto di intimazione di cui all'art. 543 cod....
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - estinzione dell'obbligazione - compensazione – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 28855 del 05/12/2008
Autonomia dei rapporti dai quali nascono i contrapposti crediti delle parti - Applicabilità delle norme sulla compensazione - Esclusione - Fattispecie relativa a compensabilità tra crediti verso il dipendente nascenti da inadempimento e t.f.r. É configurabile la cosiddetta compensazione atecnica allorché i rispettivi crediti e debiti abbiano origine da un unico rapporto - la cui identità non è peraltro esclusa dal fatto che uno dei crediti abbia natura risarcitoria derivando da inadempimento...
1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo freccia_27_10Titoli di credito - assegno circolare – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 11851 del 19/05/2006
Natura - Mezzo di pagamento - Consegna - Efficacia estintiva - Condizioni - Girata per l'incasso - Effetti - Mandato - Opponibilità al giratario delle eccezioni fondate su rapporti personali con il girante - Sussistenza - Emissione - Delegazione di pagamento - Rinunzia ad opporre la compensazione con un credito dell'emittente nei confronti del girante - Esclusione - Fondamento. L'assegno circolare, pur costituendo un mezzo di pagamento, in quanto il creditore non ha normalmente ragione di...

________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

eBook - manuali

1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

1241. Estinzione per compensazione - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati