0129.1 Diritti dei coniugi in buona fede.

Codice Civile Libro Primo: DELLE PERSONE E DELLA FAMIGLIA Titolo VI: DEL MATRIMONIO Capo III: DEL MATRIMONIO CELEBRATO DAVANTI ALL'UFFICIALE DELLO STATO CIVILE Sezione I: DELLE CONDIZIONI NECESSARIE PER CONTRARRE MATRIMONIO delle condizioni necessarie per contrarre matrimonio Sezione II:Delle formalità preliminari del matrimonio Sezione III:Delle opposizioni al matrimonio Sezione IV:Della Celebrazione del matrimonio Sezione V: Del matrimonio dei cittadini in paese straniero e degli stranieri nella Repubblica Sezione VI:Della nullità del matrimonio Art.129.Diritti dei coniugi in buona fede.

articolo vigente

Articolo vigente

Art. 129.Diritti dei coniugi in buona fede.

1. Quando le condizioni del matrimonio putativo si verificano rispetto ad ambedue i coniugi, il giudice può disporre a carico di uno di essi e per un periodo non superiore a tre anni l'obbligo di corrispondere somme periodiche di denaro, in proporzione alle sue sostanze, a favore dell'altro, ove questi non abbia adeguati redditi propri e non sia passato a nuove nozze.

2. Per i provvedimenti che il giudice adotta riguardo ai figli, si applica l'articolo 155.

modifiche - note

COMMENTI

articolo previgente

PRECEDENTE FORMULAZIONE

la giurisprudenza 

___________________________________________________________

___________________________________________________________


Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa