• Banca Dati
  • Attualità - news - commenti
  • Materia Reati contro il patrimonio - Corte di Cassazione, Sentenza n. 11959 ud. 07/11/2019 - deposito del 10/04/2020 

Materia Reati contro il patrimonio - Corte di Cassazione, Sentenza n. 11959 ud. 07/11/2019 - deposito del 10/04/2020 

Integra il delitto di appropriazione indebita la sottrazione definitiva di “file” o “dati informatici” attuata mediante duplicazione e successiva cancellazione da un personal computer aziendale, affidato all’agente per motivi di lavoro e restituito “formattato”, in quanto tali "dati informatici" – per struttura fisica, misurabilità delle dimensioni e trasferibilità - sono qualificabili come cose mobili ai sensi della legge penale.

http://www.cortedicassazione.it/cassazione-resources/resources/cms/documents/11959_04_2020_no-index.pdf 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati