reato continuato – aberratio ictus – reato aberrante

reato continuato – aberratio ictus – reato aberrante compreso nella sequenza criminosa – medesimo disegno criminoso – configurabilità – ragioni.

In tema di reato continuato, la Prima sezione penale ha affermato che il medesimo disegno criminoso può configurarsi anche quando uno dei reati facenti parte dell’ideazione e programmazione unitaria abbia avuto esito aberrante rispetto all’originaria determinazione, in quanto, per un mero errore esecutivo, l’evento voluto dall’agente si sia verificato in danno di una persona diversa da quella alla quale l’offesa era diretta, atteso che l’accidentale mutamento dell’oggetto materiale della condotta non incide sull’elemento soggettivo che sorregge l’istituto.

Corte di Cassazione, Sentenza n. 4119 ud. 15/01/2019 - deposito del 28/01/2019 (dal sito web)

http://www.cortedicassazione.it/cassazione-resources/resources/cms/documents/4119_01_2019_no-index.pdf

Stampa Email

eBook - manuali

reato continuato – aberratio ictus – reato aberrante  - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

reato continuato – aberratio ictus – reato aberrante  - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati