Istituti di prevenzione e pena - – affidamento in prova al servizio sociale

Istituti di prevenzione e pena - misure alternative alla detenzione – affidamento in prova al servizio sociale – parametri di valutazione – indicazione – breve durata della pena da espiare – Corte di Cassazione, Sentenza n. 1032 ud. 13/11/2018 - deposito del 10/01/2019

La Prima Sezione della Corte di Cassazione ha affermato che un’istanza di affidamento in prova al servizio sociale non può essere rigettata sul mero rilievo della breve durata della pena da espiare, atteso che tale misura alternativa, essendo finalizzata a evitare il ricorso allo strumento carcerario ove in concreto meno idoneo al conseguimento della finalità rieducativa, può essere concessa se ritenuta utile a favorire il reinserimento sociale del condannato e ad assicurare la prevenzione del pericolo di recidiva.
Corte di Cassazione, Sentenza n. 1032 ud. 13/11/2018 - deposito del 10/01/2019

http://www.cortedicassazione.it/cassazione-resources/resources/cms/documents/1032_01_2019_no-index.pdf

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati