Art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega - codice deontologico forense (2014) 

 


Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10Compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 23 settembre 2017, n. 132
L’obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario L’avvocato che abbia scelto o incaricato direttamente altro collega di esercitare le funzioni di rappresentanza o assistenza, ha l’obbligo di provvedere a retribuirlo, ove non adempia il cliente, ex art. 43 ncdf, già art. 30 cdf (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha ritenuto congrua la sanzione disciplinare dell’avvertimento). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 23 settembre 2017, n. 132...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10Conflitto di interessi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 31 dicembre 2016, n. 393
Avvocato domiciliatario: PCT e PEC non bastano ad escludere il conflitto di interessi Anche il domiciliatario deve uniformarsi ai doveri di lealta`, correttezza, imparzialita` ed indipendenza, sicché non può accettare incarichi contro propri clienti, a nulla rilevando che si tratti di procedimenti celebrati telematicamente mediante PCT e PEC ovvero con potenziale attività diretta del dominus, la quale infatti non elide né scrimina il conflitto, anche solo potenziale, di interessi in quanto,...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10L’obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 12 novembre 2016, n. 328
L’obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 12 novembre 2016, n. 328 L’avvocato che abbia scelto o incaricato direttamente altro collega di esercitare le funzioni di rappresentanza o assistenza, ha l’obbligo di provvedere a retribuirlo, ove non adempia il cliente ex art. 43 ncdf, già art. 30 cdf (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha ritenuto congrua la sanzione disciplinare della censura...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10L’obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 20 ottobre 2016, n. 313
L’obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 20 ottobre 2016, n. 313 L’avvocato che abbia scelto o incaricato direttamente altro collega di esercitare le funzioni di rappresentanza o assistenza, ha l’obbligo di provvedere a retribuirlo, ove non adempia il cliente ex art. 43 ncdf, già art. 30 cdf (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha ritenuto congrua la sanzione disciplinare della censura...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10La violazione dei doveri di colleganza con il domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 maggio 2016, n. 140
La violazione dei doveri di colleganza con il domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 maggio 2016, n. 140 Pone in essere un comportamento disciplinarmente rilevante per violazione degli artt. 19 e 43 ncdf (già 22 e 30 codice previgente) il professionista che ometta di dare riscontro alle ripetute richieste di informativa del Collega domiciliatario e che, tenendo un comportamento puramente dilatorio, non si adoperi affinché quest’ultimo ottenga il soddisfacimento...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10L’obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 maggio 2016, n. 133
L’obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 maggio 2016, n. 133 L’avvocato che non abbia fatto provvedere dal suo cliente al pagamento del compenso al Collega domiciliatario pone in essere un comportamento deontologicamente rilevante, perché lesivo del dovere di colleganza e correttezza propri della classe forense, a nulla rilevando l’eventualità che il cliente non abbia pagato il compenso dovuto neppure al dominus. In ogni...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10avvocato domiciliatario - Consiglio nazionale forense, parere 18 novembre 2015, n. 113
compenso Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pesaro chiede di sapere se spetti “onorario” al domiciliatario che abbia svolto attività difensiva senza autonomia e qualora si tratti di attività non avente carattere di discussione. Premesso che l’espressione “onorario” non può essere intesa in senso tecnico, in quanto la distinzione tra diritti e onorari è venuta meno con l’abrogazione delle tariffe forensi ad opera dell’art. 9 del D.L. n. 1/2014, la Commissione osserva quanto segue. L’...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10avvocato domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 24 settembre 2015, n. 151
obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario L’avvocato che abbia scelto o incaricato direttamente altro collega di esercitare le funzioni di rappresentanza o assistenza, ha l’obbligo di provvedere a retribuirlo, ove non adempia il cliente ex art. 43 ncdf, già art. 30 cdf (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha ritenuto congrua la sanzione disciplinare della censura).  ...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario
L’obbligo di corrispondere il compenso al domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 marzo 2015, n. 5 - - - - - - - - - - L’avvocato che incarichi direttamente altro collega di esercitare le funzioni di rappresentanza o assistenza deve provvedere a compensarlo, ove non adempia il cliente. Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 marzo 2015, n. 5 art. 43 codice deontologico forense...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10mancato pagamento del domiciliatario
Il mancato pagamento del domiciliatario è un illecito permanente (per il quale, finché perdura, non decorre prescrizione) - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 20 febbraio 2013, n. 2 - - - - - - - - - - Qualora la condotta ascritta al professionista abbia natura omissiva, il termine di prescrizione non può ritenersi decorso, non essendo mai cessata la condotta incriminata che, nella specie, assume i connotati della continuità e della permanenza. (Nella specie, la condotta...
art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo freccia_27_10obbligo di pagare il domiciliatario
Sull’obbligo di pagare il domiciliatario - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 2 marzo 2012, n. 42 - - - - - - - - - - - Ove la parte assistita non adempia, commette illecito disciplinare l’avvocato che violi l’obbligo di soddisfare le prestazioni direttamente affidate ai colleghi, quand’anche ciò dipendesse da un calo dei guadagni di studio, che infatti non elimina la responsabilità disciplinare del professionista, ma al più può valutarsi ai fini della graduazione della pena....

 


 

Stampa Email

eBook - manuali

art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

art. 43 - Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega (2014) - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati