Criteri generali - prestazioni non giunte a compimento

Criteri generali - prestazioni non giunte a compimento In tema di determinazione degli onorari di avvocato e procuratore in materia stragiudiziale, l'art. 4 delle norme generali approvate con il D.M. 23 dicembre 1976 stabilisce criteri generali di determinazione del compenso applicabili a qualsiasi prestazione, salvo che l'utilizzazione di taluno di essi sia, in relazione a determinate prestazioni, impossibile per la natura e le modalità di svolgimento delle medesime. Pertanto, nell'ipotesi - considerata dall'art. 6 delle norme generali predette - di prestazioni non giunte a compimento o di cessazione dell'incarico (anche per recesso del professionista o del cliente) sono applicabili, ai fini della liquidazione, solo i criteri (fissati dall'art. 4) compatibili con la mancata ultimazione della prestazione o con il mancato espletamento di alcune delle prestazioni previste dal contratto d'opera professionale (e cioè la natura e il valore della pratica, il numero e l'importanza delle questione trattate, il pregio dell'opera prestata) e non anche i criteri concernenti il risultato o il vantaggio, essendo tali elementi di regola insiti nell'integrale espletamento di tutte le prestazioni previste, restando altresì impossibile, nella stessa ipotesi, il ricorso al criterio, stabilito per la voce n. 4 della tabella, della determinazione del compenso fra lo 0,50 e il 5 per cento a seconda dell'attività prestata e del risultato conseguito. Corte di Cassazione, Sez. II, n. 5957 del 3 novembre 1988

Stampa Email

eBook - manuali

Criteri generali - prestazioni non giunte a compimento - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Criteri generali - prestazioni non giunte a compimento - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati