Cumulo domande procedura esecutiva

Cumulo domande procedura esecutiva L'art. 10 comma secondo c.p.c. - cui rinvia ai fini della liquidazione delle spettanze professionali l'art. 6 della tariffa professionale forense - pone un principio di ordine generale non derogato da altre norme per le procedure esecutive, secondo cui le domande proposte nello stesso processo nei confronti della stessa persona si cumulano tra di loro, sicché anche nella ipotesi di pignoramento e successivo intervento nella procedura espropriativa il valore della causa deve essere determinato in base al credito complessivo azionato in ciascuna procedura, trattandosi di atti finalizzati a realizzare la stessa pretesa. Corte di Cassazione, Sez. II, n. 4712 del 14 maggio 1994

Stampa Email

eBook - manuali

Cumulo domande procedura esecutiva - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Cumulo domande procedura esecutiva - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati