Inammissibilità ricorso al CNF - Legittimazione impugnativa

Inammissibilità ricorso al CNF - Legittimazione impugnativa È inammissibile il ricorso al Consiglio nazionale forense presentato dall'assistito contro il proprio difensore, essendo riservata la possibilità di impugnativa, ai sensi dell'art. 50 R.D.L. 27 novembre 1933, n. 1578, al Pubblico Ministero e all'interessato (intendendosi con questo l'avvocato incolpato). (C.N.F. 8 Febbraio 1992, n. 28 - Pres. RICCIARDI - Rel. TORRE - P.M. IANNELLI (concl. Conf.) - Dichiara inammissibile ricorso contro decisione Consiglio Ordine Cagliari, 12 giugno 1989).

Stampa