Liquidazione sotto i minimi

Liquidazione sotto i minimi In tema di liquidazione delle spese processuali, la norma dell'art. 24 legge 13 giugno 1942, n. 794 (onorari di avvocato e di procuratore per prestazioni giudiziali in materia civile), che stabilisce l'inderogabilità, nella misura minima, degli onorari e diritti di avvocato e procuratore, va integrata con le altre disposizioni, contenute in fonti normative di grado inferiore, ma espressamente previste dalla legge 7 novembre 1957, n. 1051, che stabiliscono i criteri di determinazione e le misure (fisse e variabili) di tali onorari e diritti, e cioè con le deliberazioni biennali del Consiglio Nazionale Forense, approvate con decreto del Ministero di grazia e giustizia. Corte di Cassazione n. 2854 del 6 maggio 1985

Stampa