Penale - Assoluzione per insufficienza di prove

Penale - Assoluzione per insufficienza di prove

 

Nel procedimento disciplinare non può farsi luogo a pronuncia di assoluzione per insufficienza di prove, in quanto il dubbio intorno ai fatti che avrebbero determinato la violazione dei doveri professionali si traduce in mancanza di prova circa la sussistenza dell'addebito. Pertanto, qualora il complesso delle risultanze processuali istruttorie induca ad un giudizio dubitativo circa la sussistenza del fatto, si deve addivenire al proscioglimento dell'incolpato. (C.N.F. 8 Marzo 1990, n. 7 - Pres. GRANDE STEVENS - Rel. D'ALESSIO - P.M. LEO (concl. Diff.) - Accoglie ricorso contro decisione Consiglio Ordine Piacenza, 12 luglio 1988).

Stampa Email

eBook - manuali

Penale - Assoluzione per insufficienza di prove - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Penale - Assoluzione per insufficienza di prove - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati