Prestazione stragiudiziale

Prestazione stragiudiziale In tema di onorari di avvocato per prestazioni stragiudiziali, l'attività consistente non nella redazione ex novo di un contratto, cioè nell'attività creativa della traduzione in termini tecnico-giuridici delle pattuizioni di due parti, ma semplicemente nell'esaminare precedenti accordi ricevuti in copia, nello studiare le possibili tutele degli interessi del proprio cliente e nello esprimere i suggerimenti richiesti attraverso la riformulazione dell'accordo sulla falsariga del precedente, va inquadrata tra le prestazioni di consulenza di cui al punto 1, lett. B) (pareri scritti) della tabella allegata alla tariffa forense in materia stragiudiziale civile, approvata con D.M. 31 ottobre 1985, con conseguente liquidazione del compenso secondo le percentuali ivi stabilite, e non già tra le prestazioni di cui al punto 2, lett. G), della tabella medesima, che contempla l'attività di assistenza nella redazione dei contratti. Corte di Cassazione, Sez. II, n. 4842 del 14 novembre 1989

Stampa Email

eBook - manuali

Prestazione stragiudiziale - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Prestazione stragiudiziale - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati