Ricusazione - intero collegio - 2-espressione offensive

27/01/1996 004/96.1-Ricusazione - intero collegio - 2-espressione offensive 3-praticante attività fuori competenza 1-Poichè la ricusazione riguarda il giudice come persona fisica è inammissibile, per giurisprudenza costante di questo Consiglio e della Corte Costituzionale, la ricusazione di un intero collegio. 2-Le espressioni sconvenienti ed offensive non si addicono al professionista forense e sono disciplinarmente rilevanti, anche quando sono la reazione ad un eventuale fatto illecito altrui; l'eventuale provocazione ricevuta, infatti, non può costituire un esimente sul piano disciplinare, né giustificare e rendere neutra una reazione che travalichi i limiti della correttezza. Pone in essere un comportamento deontologicamente rilevante l'avvocato che esorbitando da una plausibile iniziativa difensiva minacci di adire il giudice penale supponendo danni gravi ed ingiustificati rispetto all'oggetto della vertenza insorta fra le parti. 3-Viola il dovere di dignità professionale, ponendo in essere un comportamento deontologicamente rilevante, il praticante procuratore che svolga attività professionali esulanti dalla competenza pretorile del distretto nel quale è compreso l'ordine circondariale presso il quale il medesimo è iscritto (a nulla rilevano la circostanza di una prassi contraria). (C.N.F. n. 4 del 27-1-1996)

Stampa Email

eBook - manuali

Ricusazione - intero collegio - 2-espressione offensive - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Ricusazione - intero collegio - 2-espressione offensive - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati