Minimi - compenso forfetario

Minimi - compenso forfettario La potenziale idoneità della pattuizione di un compenso forfettario a violare i minimi della tariffa professionale forense comporta la nullità del patto stesso, indipendentemente dall'accertamento dell'effettiva inadeguatezza della convenuta retribuzione rispetto alle prestazioni professionali rese. Tale astratta possibilità di pregiudizio può ben giustificare la pronuncia di una condanna generica al risarcimento del danno, riconducibile all'avvenuta attuazione del patto illecito. Corte di Cassazione, Sez. II, n. 3377 del 22 novembre 1971

Stampa Email

eBook - manuali

Minimi - compenso forfetario - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Minimi - compenso forfetario - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati