Cliente - Determinazione valore - domanda

Cliente - Determinazione valore - domanda La determinazione del valore della causa, anche al fine della individuazione dello scaglione tariffario applicabile per il compenso dovuto dal cliente al proprio difensore (e della responsabilità disciplinare di questi per pretese eccessive), va effettuata in base alla domanda, e, pertanto, a prescindere dalle eccezioni che vengano formulate per conseguirne il rigetto, mentre l'attività richiesta da tali eccezioni può solo rendere operanti, nell'ambito di detto scaglione, eventuali ulteriori voci per diritti od onorari di avvocato o procuratore. Corte di Cassazione, Sez. un., n. 4698 del 20 luglio 1988

Stampa