pagamento dei compensi professionali costituisce un credito di valuta

Natura del credito - Credito di valuta Il credito dell'avvocato per il pagamento dei compensi professionali costituisce un credito di valuta. Ne consegue che tale credito non può essere rivalutato d'ufficio (a meno che i compensi non siano dovuti per attività svolta in regime di parasubordinazione), ma solo su istanza dell'interessato, sul quale incombe altresì l'onere di provare il maggior danno da svalutazione, ex art. 1224 comma secondo c.c. Corte di Cassazione n. 1266 del 15 febbraio 1999

Stampa Email

eBook - manuali

pagamento dei compensi professionali costituisce un credito di valuta - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

pagamento dei compensi professionali costituisce un credito di valuta - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati