Favor rei e nuovo codice deontologico: la valutazione della norma deontologica più favorevole all’incolpato

Favor rei e nuovo codice deontologico: la valutazione della norma deontologica più favorevole all’incolpato - Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 83 del 18 settembre 2019

La nuova disciplina codicistica si applica anche ai procedimenti disciplinari in corso al momento della sua entrata in vigore, se più favorevole per l’incolpato (art. 65 L. n. 247/2012). Ne consegue la necessità di valutare la condotta costituente illecito disciplinare prima alla luce delle norme deontologiche così come previste dal Codice in vigore al tempo del compimento dell’illecito; successivamente, di valutare la medesima condotta alla luce del Nuovo Codice attualmente vigente, e conseguentemente applicare la norma che, in concreto, risulta più favorevole all’incolpato.

Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 83 del 18 settembre 2019

Riferimenti normativi: l_247_2012_65

Stampa Email

eBook - manuali

Favor rei e nuovo codice deontologico: la valutazione della norma deontologica più favorevole all’incolpato - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Favor rei e nuovo codice deontologico: la valutazione della norma deontologica più favorevole all’incolpato - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati