Divieto di attività professionale senza titolo o di uso di titoli inesistenti –Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 15 agosto 1992, n. 64

Divieto di attività professionale senza titolo o di uso di titoli inesistenti –Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 15 agosto 1992, n. 64

Rapporto con la parte assistita – Obbligo di informazione – Mancata prestazione di attività – Sospensione.

Il procuratore legale che abbia esercitato fuori distretto qualificandosi come avvocato nell’intestazione di un atto del procedimento, che abbia omesso di informare un cliente sull’attività svolta e che abbia omesso di compiere gli atti processuali per i quali aveva ricevuto espresso mandato, viola i principi di lealtà e correttezza e merita la sanzione della sospensione dall’esercizio della professione per la durata di mesi due. (Rigetta ricorso contro decisione Consiglio Ordine Trieste, 7 dicembre 1990).

Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 15 agosto 1992, n. 64

Stampa Email

eBook - manuali

Divieto di attività professionale senza titolo o di uso di titoli inesistenti –Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 15 agosto 1992, n. 64 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Divieto di attività professionale senza titolo o di uso di titoli inesistenti –Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 15 agosto 1992, n. 64 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati