foroeuropeo.it

Sospensione massima per l’avvocato - Consiglio Distrettuale di Disciplina di Roma decisione n. 125/2021

Print Friendly, PDF & Email

Sospensione massima per l’avvocato che, appena fuori dall’obitorio, approccia i familiari dei defunti per acquisire mandati professionali

Costituisce gravissimo illecito disciplinare, valutabile con il massimo rigore, il comportamento dell’avvocato che approccia parenti di defunti fuori dall’obitorio al fine di acquisire mandati professionali

(Nel caso di specie, all’incolpato è stata inflitta la sanzione disciplinare della sospensione dall’esercizio della professione per anni cinque).

Consiglio Distrettuale di Disciplina di Roma (pres. D’Orio, rel. Di Brigida), decisione n. 125/2021

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile