foroeuropeo.it

Il dovere di riservatezza riguarda il cliente, non la controparte -Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 2 del 14 gennaio 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il dovere di riservatezza riguarda il cliente, non la controparte

Il dovere di riservatezza dell’avvocato (art. 28 cdf) è posto esclusivamente a tutela della sfera privata del cliente o parte assistita e non anche di quella della controparte.

Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 2 del 14 gennaio 2020

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile