foroeuropeo.it

E’ contraddittorio valutare negativamente una condotta non rilevante disciplinarmente - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 aprile 2013, n. 61

Print Friendly, PDF & Email

E’ contraddittorio valutare negativamente una condotta non rilevante disciplinarmente - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 aprile 2013, n. 61

E’ contraddittoria e deve essere conseguentemente riformata la decisione del Consiglio locale, la quale, dopo aver ritenuto (in adesione al più recente orientamento) che non costituisce illecito disciplinare ai sensi dell’art. 24 c.d.f. la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta di fornire chiarimenti e notizie in relazione ad un esposto disciplinare, tenga tuttavia conto di “detto comportamento” quale elemento di valutazione negativo in ordine all’illecito deontologico di cui all’esposto stesso (In applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha ridotto la sanzione, da censura ad avvertimento).

Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 aprile 2013, n. 61

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile