foroeuropeo.it

La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 29 novembre 2012, n. 181

Print Friendly, PDF & Email

La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 29 novembre 2012, n. 181

Non costituisce illecito disciplinare la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto; ciò dovendosi valorizzare e non contraddire il principio basilare del nemo tenetur contra se edere, che vale, oltrechè per il giudizio disciplinare in senso proprio, anche per la cosiddetta fase predibattimentale dello stesso. Ciononostante, l’Organo disciplinare può valutare i comportamenti adottati dall’iscritto nel corso della vicenda procedimentale che lo riguarda ai fini della formazione del proprio libero convincimento.

Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 29 novembre 2012, n. 181

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile