Poteri e compenso del commissario – Cass. n. 10972/2021

Print Friendly, PDF & Email

Fallimento ed altre procedure concorsuali - liquidazione coatta amministrativa - imprese soggette - poteri e compenso del commissario - Amministrazione straordinaria - Compenso del commissario giudiziale - Tribunale - Determinazione - Criteri.

In tema di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza, ai sensi del combinato disposto degli artt. 15 e 47 del d.lgs. n. 270 del 1999 e dell'art. 391. fall., la disciplina per la determinazione del compenso spettante al commissario giudiziale va individuata, quanto ai parametri di liquidazione, in un decreto di carattere generale del Ministro dello sviluppo economico, cui rinvia l'art. 39 l. fall. mentre spetta al tribunale di cui all'art. 3 del d.lgs. n. 270 del 1999 determinare l’entità del compenso spettante a ciascun commissario, caso per caso, in relazione all'attività svolta.

Corte di Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 10972 del 26/04/2021 (Rv. 661181 - 01)

Riferimenti normativi: Dlgs_14_2019_art_137

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

Menu Offcanvas Mobile