Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - liquidazione dell'attivo - vendita di immobili – Corte di Cassazione Sez. 1 - , Sentenza n. 11352 del 12/06/2020 (Rv. 657900 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Concordato preventivo - Procedimento per la vendita immobiliare - Presentazione di un'offerta in aumento dopo l'aggiudicazione - Sospensione della vendita - Necessità - Esclusione - Presupposti.

Nell'ambito della procedura di concordato preventivo la presentazione di un'offerta in aumento rispetto al prezzo di aggiudicazione e prima del decreto di trasferimento, pur rappresentando un significativo parametro di valutazione, non può integrare, di per sé, un elemento sufficiente a giustificare la sospensione della vendita, a meno che l'inferiorità del prezzo rispetto a quello giusto non sia desumibile anche da altri elementi.

Corte di Cassazione Sez. 1 - , Sentenza n. 11352 del 12/06/2020 (Rv. 657900 - 01)

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile