Fallimento ed altre procedure concorsuali - concordato preventivo - organi - Concordato preventivo – Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 5663 del 26/02/2019 (Rv. 652820 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Cessione dei beni ai creditori - Sospensione della prescrizione - Inapplicabilità - Fondamento.

Prescrizione civile - sospensione - per rapporti tra le parti - In genere.

Il concordato preventivo mediante cessione dei beni ai creditori comporta il trasferimento agli organi della procedura non della proprietà dei beni, ma dei soli poteri di gestione finalizzati alla liquidazione. Ne consegue che l'art. 2941, n. 6, c.c., non è applicabile estensivamente ai rapporti tra debitore e creditori del concordato preventivo in questione, poiché la titolarità dell'amministrazione dei beni ceduti spetta esclusivamente al liquidatore, il quale la esercita non in nome o per conto dei creditori concordatari, ma nel rispetto delle direttive impartite dal tribunale, secondo l'art. 182 l.fall., nel testo vigente "ratione temporis" (anteriore alle modifiche di cui al d.lgs. n. 169 del 2007).

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 5663 del 26/02/2019 (Rv. 652820 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2941, Dlgs_14_2019_art_094

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile