Fallimento ed altre procedure concorsuali - concordato preventivo - approvazione - voto – Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 22382 del 06/09/2019 (Rv. 655027 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Fideiussore del proponente - Adunanza dei creditori - Diritto di voto - Esclusione - Ragioni.

Nel concordato preventivo il fideiussore del proponente non ha diritto di voto, atteso che l'art. 174 comma 4, l.fall. consente soltanto il suo intervento nell'adunanza e che prima del pagamento egli non ha un credito di regresso nei confronti del debitore, potendo esercitare verso di lui solo l'azione di rilievo, ex art. 1950 c.c., che mira ad ottenere un "facere" e non un "dare".

 Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 22382 del 06/09/2019 (Rv. 655027 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1936, Cod_Civ_art_1950Dlgs_14_2019_art_160, Dlgs_14_2019_art_161, Dlgs_14_2019_art_107, Dlgs_14_2019_art_108, Dlgs_14_2019_art_109

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile