Fallimento - proedure concorsuali: cessazione - concordato fallimentare

Print Friendly, PDF & Email

Patti del concordato - Sentenza di omologazione - Interpretazione da parte del giudice di merito - Incensurabilità in cassazione. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 11027 del 09/05/2013

Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 11027 del 09/05/2013


In tema di concordato fallimentare, spetta al giudice del merito, la cui valutazione è incensurabile in sede di legittimità se immune da vizi logici e giuridici, interpretarne i patti e la relativa sentenza di omologazione al fine di stabilire se il terzo ivi intervenuto rivesta la qualità di semplice fideiussore oppure quella di assuntore degli obblighi concordatari.

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile