fallimento - passività fallimentari (accertamento del passivo) - formazione dello stato passivo - in genere - In genere. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 22959 del 31/10/2007

Print Friendly, PDF & Email

procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - esecutorietà - per mancata opposizione o per mancata attività dell'opponente - Decreto ingiuntivo divenuto definitivo ex art. 647 cod. proc. civ. prima della dichiarazione del fallimento - Titolo opponibile alla procedura - Ammissione allo stato passivo - .dichiarazione di fallimento in corso di opposizione o di pendenza del termine - Inefficacia del titolo - Ammissione allo stato passivo - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 22959 del 31/10/2007

Il decreto ingiuntivo dichiarato esecutivo ex art. 647 cod. proc. civ. e passato in giudicato in data anteriore alla dichiarazione di fallimento, per mancata tempestiva opposizione o perché l'opponente non si è costituito, costituisce titolo per l'ammissione del credito allo stato passivo, non essendo operante in questo specifico caso il principio dell'inefficacia dei decreti ingiuntivi nei confronti della massa, applicabile solo a quelli non definitivi perché opposti o perché pende il termine per l'opposizione al momento della dichiarazione di fallimento.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 22959 del 31/10/2007

 

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile