fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - organi preposti al fallimento - giudice delegato - provvedimenti - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 5450 del 11/03/2005

Print Friendly, PDF & Email

 

Provvedimento di liquidazione di acconti in favore di avvocato per attività che abbia svolta in favore della curatela - Revoca - Ammissibilità. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 5450 del 11/03/2005

I decreti del giudice delegato al fallimento che hanno ad oggetto la gestione della massa sono revocabili, specie quando essi rivestano carattere provvisorio, come accade nel caso di provvedimenti di liquidazione d'acconti a soggetti che abbiano svolto attività in favore del fallimento, i quali sono modificabili e revocabili in sede di liquidazione finale del compenso, all'atto della valutazione della sussistenza del relativo diritto e della quantificazione del compenso.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 5450 del 11/03/2005

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile