fallimento‭ ‬-‭ ‬apertura‭ (‬dichiarazione‭) ‬di fallimento‭ ‬-‭ ‬rigetto dell'istanza di fallimento‭ ‬-‭ ‬Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬1,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬13909‭ ‬del‭ ‬18/06/2014‭

Print Friendly, PDF & Email

Rigetto o revoca del fallimento‭ ‬-‭ ‬Riproposizione dell'istanza‭ ‬-‭ ‬Ammissibilità‭ ‬-‭ ‬Condizioni‭ ‬-‭ ‬Fattispecie.‭ ‬Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬1,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬13909‭ ‬del‭ ‬18/06/2014‭


La riproponibilità della domanda di fallimento,‭ ‬già respinta con provvedimento formalmente divenuto inoppugnabile,‭ ‬va valutata in concreto,‭ ‬tenendo conto delle ragioni del rigetto o della revoca del fallimento.‭ ‬Ne consegue che,‭ ‬ove il rigetto del ricorso o la revoca del fallimento siano stati determinati da ragioni meramente processuali‭ (‬come nel caso di rinuncia del creditore ovvero‭ ‬-‭ ‬nella specie‭ ‬-‭ ‬del P.M.‭)‬,‭ ‬non si determina alcuna preclusione alla presentazione di una nuova istanza.
Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬1,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬13909‭ ‬del‭ ‬18/06/2014‭

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile