liquidazione coatta amministrativa - liquidazione - organi - commissario liquidatore - operazioni, poteri e responsabilità - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 1280 del 22/01/2014

Print Friendly, PDF & Email

Azione di responsabilità nei confronti del commissario - Improponibilità in pendenza di funzioni - Improseguibilità della procedura - Impedimento allo svolgimento delle funzioni di commissario - Proponibilità dell'azione. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 1280 del 22/01/2014

La proponibilità dell'azione di responsabilità nei confronti del commissario liquidatore per l'inadempimento degli obblighi inerenti alle funzioni svolte, per legge subordinata alla chiusura della procedura concorsuale o alla revoca del commissario, non è esclusa se quest'ultimo non possa più continuare a svolgere le proprie funzioni a causa dell'improseguibilità della procedura di liquidazione coatta amministrativa, come accade nel caso in cui sia stata definitivamente dichiarata l'illegittimità del decreto di apertura.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 1280 del 22/01/2014

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile