foroeuropeo.it

Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - societa' e consorzi – Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 5346 del 22/02/2019 (Rv. 653095 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Società "in house" - Dichiarazione di fallimento - Ammissibilità - Controllo analogo - Irrilevanza - Ragioni.

La società di capitali con partecipazione in tutto o in parte pubblica, è assoggettabile al fallimento in quanto soggetto di diritto privato agli effetti dell'art. 1 l.fall., essendo la posizione dell'ente pubblico all'interno della società unicamente quella di socio in base al capitale conferito, senza che gli sia consentito influire sul funzionamento della società avvalendosi di poteri pubblicistici, né detta natura privatistica della società è incisa dall'eventualità del cd. controllo analogo, mediante il quale l'azionista pubblico svolge un'influenza dominante sulla società, così da rendere il legame partecipativo assimilabile ad una relazione interorganica che, tuttavia, non incide affatto sulla distinzione sul piano giuridico-formale, tra P.A. ed ente privato societario, che è pur sempre centro di imputazione di rapporti e posizioni giuridiche soggettive diverso dall'ente partecipante.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 5346 del 22/02/2019 (Rv. 653095 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2093, Cod_Civ_art_ 2221, Dlgs_14_2019_art_121, Dlgs_14_2019_art_001

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile