Compromettibilità in arbitrato – Cass. n. 2738/2021

Print Friendly, PDF & Email

Arbitrato - compromesso e clausola compromissoria - controversie assoggettabili - Compromettibilità in arbitrato - Controversia devoluta alla giurisdizione esclusiva del G.A - Esecuzione di accordi integrativi o sostitutivi di provvedimento amministrativo - Consistenza di diritto soggettivo - Valutazione - Necessità - Fattispecie.

Al fine di valutare la compromettibilità in arbitrato di una controversia derivante dall'esecuzione di accordi integrativi o sostitutivi del provvedimento amministrativo, devoluta alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, occorre valutare la natura delle situazioni giuridiche azionate, potendosi ricorrere a tale strumento di risoluzione delle controversie solo se abbiano la consistenza di diritto soggettivo, ai sensi dell'art. 12 c.p.a., e non invece la consistenza di interesse legittimo. (Nella specie, la S.C. ha ravvisato la consistenza dell'interesse legittimo nella posizione vantata dal privato che aveva inteso reagire, anche a fini risarcitori, avverso scelte discrezionali dell'Amministrazione che avevano reso inattuabile l'accordo di realizzazione di un complesso programma lottizzatorio).

Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 2738 del 05/02/2021 (Rv. 660385 - 01)

arbitrato

compromettibilità

corte

cassazione

2738

2021

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile