Arbitrato - lodo (sentenza arbitrale) - impugnazione - per nullità - in genere – Corte Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 6113 del 26/03/2004

Print Friendly, PDF & Email

Conferimento di incarico di arbitrato irrituale - Deposito del provvedimento arbitrale e decreto di esecutività emesso dal pretore - Rilevanza quale sentenza arbitrale - Configurabilità - Esclusione - Conseguenze.

Arbitrato - arbitrato irrituale (o libero) - in genere - Conferimento di incarico di arbitrato irrituale - Deposito del provvedimento arbitrale e decreto di esecutività emesso dal pretore - Rilevanza quale sentenza arbitrale - Configurabilità - Esclusione - Conseguenze in tema di impugnazione .

Qualora sia stato conferito l'incarico di emettere un arbitrato irrituale, il deposito del provvedimento arbitrale, effettuato "ex" art. 825 cod. proc. civ. per tuziorismo o per altra ragione, ed il decreto di esecutorietà emesso dal pretore non valgono a dar vita ad una sentenza arbitrale, con la conseguenza che avverso tale provvedimento non è ammissibile l'impugnazione per nullità "ex" art. 828 cod. proc. civ., ma solo un'azione per eventuali vizi del negozio, da proporre con l'osservanza delle norme ordinarie in tema di competenza e del doppio grado di giurisdizione.

Corte Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 6113 del 26/03/2004

 

Accedi

Online ora

562 visitatori e 27 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile