Inesistenza della notificazione - Presupposti - Consegna a procuratore diverso dal domiciliatario ma con studio comune ovvero nello stesso stabile - Mera nullità - Conseguenze - Sanabilità - Condizioni.

In tema di validità della notifica - nella specie, controricorso per cassazione -, sussiste radicale inesistenza quando venga effettuata con consegna di copia dell'atto in luogo o a persona privi di qualsiasi rapporto con il suo destinatario, mentre nel caso in cui essa abbia avuto luogo con consegna a procuratore diverso dal domiciliatario, ma con studio comune e comunque sito nello stesso stabile, il quale ne ha curato la consegna al suo destinatario, ricorre mera nullità, sanata a seguito del raggiungimento dello scopo dell'atto.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 16759 del 29/07/2011

 

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: