Diniego della domanda dello "status" di rifugiato – Cass. n, 18648/2020

Print Friendly, PDF & Email

Costituzione della repubblica - straniero (condizione dello) - Inattendibilità del racconto del richiedente - Diniego della domanda dello "status" di rifugiato - Diniego altresì della domanda di protezione sussidiaria - Obbligo di distinta motivazione - provvedimenti del giudice civile - sentenza - contenuto - motivazione

In tema di protezione internazionale, esclusa l'attendibilità della narrazione del richiedente relativamente alla richiesta di riconoscimento dello "status" di rifugiato, il giudice non è tenuto a reiterare il medesimo apprezzamento negativo in relazione alla istanza di protezione sussidiaria (per le ipotesi di cui all'art. 14, lett. a-b, del d.lgs. n. 251 del 2007), solo perché succedanea alla prima, giacché l'una motivazione di diniego regge l'altra.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 18648 del 08/09/2020 (Rv. 659106 - 01)

CORTE

CASSAZIONE

18648

2020

Accedi

Online ora

294 visitatori e 4 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile