foroeuropeo.it

 Assunzione di informazioni dalle parti - Cass. n. 24468/2020

Print Friendly, PDF & Email

Prova civile - confessione - stragiudiziale - al terzo - Assunzione di informazioni dalle parti - Dichiarazioni sfavorevoli a queste ultime - Valore probatorio - Equiparazioni alla confessione stragiudiziale resa al terzo – Conseguenze - prova civile - consulenza tecnica - consulente d'ufficio - attivita' - assunzione di informazioni da terzi.

Alle dichiarazioni a sé sfavorevoli rese dalla parte al CTU non può che attribuirsi la stessa valenza probatoria che è riconosciuta dall'art. 2735, comma 1, seconda parte, c.c. alle dichiarazioni confessorie stragiudiziali fatte al terzo, le quali non hanno efficacia di "piena prova", ma possono concorrere, con le altre risultanze di causa, alla formazione del convincimento del giudice.

Corte di Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 24468 del 04/11/2020 (Rv. 659951 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2735, Cod_Proc_Civ_art_194

confessione 

stragiudiziale

corte

cassazione

24468

2020


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile