foroeuropeo.it

Controversie in materia di invalidità civile - Cass. n. 26845/2020 (02)

Print Friendly, PDF & Email

 (02)Assistenza e beneficenza pubblica - prestazioni assistenziali - Controversie in materia di invalidità civile - Decadenza semestrale ex art. 42, comma 3, del d.l. n. 269 del 2003 - Ambito applicativo - Comunicazione di indebito a seguito di revoca della prestazione - Applicabilità - Esclusione - Fondamento.

Il termine di decadenza semestrale previsto dall'art. 42, comma 3, del d.l. n. 269 del 2003, non opera nell'ipotesi di impugnazione del provvedimento con cui, a seguito della revoca di un beneficio assistenziale, sia comunicata all'interessato la sussistenza di un indebito, dal momento che l'eventuale indebito trova una disciplina autonoma nel sistema normativo della ripetizione in materia assistenziale e che, in ogni caso, le norme sulla decadenza sono di stretta interpretazione e insuscettibili di applicazione analogica.

Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 26845 del 25/11/2020 (Rv. 659633 - 02)

invalidità civile 

Decadenza

corte

cassazione

26845

2020


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile