Urbanistica - modi di attuazione della disciplina urbanistica - piani regolatori comunali - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9915 del 19/04/2017

Print Friendly, PDF & Email

Piani territoriali regionali dei consorzi industriali – Funzione - Individuazione e delimitazione delle zone da destinare a sviluppo industriale - Implicazioni - Vincoli di carattere conformativo - Sussistenza - Condizioni - Attuazione data al piano dal comune - Necessità.

In tema di distanze delle costruzioni dal confine, i piani territoriali regionali dei consorzi industriali producono gli stessi effetti giuridici del piano territoriale di coordinamento, ex art. 5 della l. n. 1150 del 1942, contenendo l'individuazione e la delimitazione delle zone da destinare a sviluppo industriale ed implicando vincoli di carattere conformativo che, tuttavia, non discendono direttamente dal piano del consorzio, quantunque approvato dal comune, ma dalla concreta attuazione data al piano medesimo dall'ente, mediante l'adozione delle consequenziali modifiche del piano regolatore generale, le quali soltanto sono idonee a fornire la qualificazione urbanistica della zona.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9915 del 19/04/2017

 

Accedi

Online ora

664 visitatori e 25 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile