Trasporti - pubblici - ferrovie in concessione - personale (impiegati ed agenti) - esonero – Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 3855 del 14/02/2017

Print Friendly, PDF & Email

Autoferrotranvieri - Esonero per scarso rendimento di cui all'art. 27, lett. d), All. A) al r.d. n. 148 del 1931 - Presupposti - Precedenti disciplinari - Rilevanza - Esclusione - Fondamento.

In tema di esonero definitivo dal servizio del personale autoferrotranviario, l'art. 27, lett. d), del regolamento attuativo, All. A) al r.d. n. 148 del 1931, richiede, sul piano oggettivo, un rendimento inferiore alla media e, sul piano soggettivo, l’imputabilità a colpa dell’agente, determinata da imperizia, incapacità e negligenza, mentre va esclusa la rilevanza di plurimi precedenti disciplinari del lavoratore, già sanzionati, che integrerebbe una violazione del divieto di esercitare due volte il potere disciplinare per i medesimi fatti.

Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 3855 del 14/02/2017

 

Accedi

Online ora

540 visitatori e 8 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile