sanzioni amministrative - principi comuni - elemento soggettivo - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Sentenza n. 18471 del 01/09/2014

Print Friendly, PDF & Email

Illeciti amministrativi - Errore di diritto - Esclusione della responsabilità - Ammissibilità - Condizioni - Obbligo di conoscenza delle norme e rilevanza della segnaletica stradale. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Sentenza n. 18471 del 01/09/2014

In tema di illecito amministrativo, l'errore di diritto, quale causa di esclusione della responsabilità in riferimento alla violazione di norme amministrative (in analogia a quanto previsto dall'art. 5 cod. pen.), viene in rilievo soltanto a fronte dell'inevitabilità dell'ignoranza del precetto violato, da apprezzarsi alla luce della conoscenza e dell'obbligo di conoscenza delle leggi che grava sull'agente in relazione anche alle sue qualità professionali e al suo dovere di informazione sulle norme e sulla relativa interpretazione, nonché, nel caso di infrazioni al codice della strada, tenendo conto della segnaletica, la cui presenza è volta a rendere edotti di divieti e prescrizioni gli utenti della strada.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Sentenza n. 18471 del 01/09/2014

Accedi

Online ora

312 visitatori e 10 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile