acque - tribunali delle acque pubbliche - tribunali regionali delle acque - controversie assoggettate - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 16807 del 24/07/2014

Print Friendly, PDF & Email

Alveo da tempo abbandonato dal corso d'acqua - Titolarità - Controversia - Competenza del Tribunale ordinario - Configurabilità - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 16807 del 24/07/2014

La controversia avente ad oggetto la titolarità di un terreno che, pacificamente, faceva un tempo parte dell'alveo di un fiume, ma che risulta abbandonato dalle acque da molti anni, non ponendo alcuna questione, ai fini del decidere, in ordine alla determinazione dei limiti dell'alveo e delle sponde, ovvero alla qualificazione dello stesso come alveo, sia con riferimento al passato che al presente, appartiene alla competenza per materia del tribunale ordinario e non a quella del tribunale regionale delle acque pubbliche. (In applicazione dell'anzidetto principio, la S.C. ha cassato la decisione impugnata in quanto la P.A. si era limitata a sostenere la proprietà pubblica dell'area perché utilizzata, dopo la deviazione naturale del corso d'acqua, per molteplici esigenze di carattere collettivo/generale).

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 16807 del 24/07/2014

 

Accedi

Online ora

915 visitatori e 25 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile