• Percorso:
  • MATERIE
  • Appalti
  • Appalto (contratto di) - ausiliari dell'appaltatore - diritti verso il committente – Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 8955 del 06/04/2017

Responsabilità del committente ex art. 29 del d.lgs. n. 276 del 2003 - Inapplicabilità alla P.A. - Art. 9 del d.l. n. 76 del 2013 - Applicabilità a soggetti privati quali "enti aggiudicatori" - Fondamento - Fattispecie.

In materia di appalti pubblici, il divieto posto dall’art. 1, comma 2, del d.lgs. n. 276 del 2003, che esclude l’applicabilità alle pubbliche amministrazioni della responsabilità solidale prevista dall’art. 29, comma 2, del citato decreto, ulteriormente specificato dall’art. 9 del d.l. n. 76 del 2013, (conv., con modif., dalla l. n. 99 del 2013), non sussiste nei confronti di soggetti privati (nella specie, Trenitalia s.p.a.), cui pure si applica il codice dei contratti pubblici quali "enti aggiudicatori", attesa l’assenza di un espresso divieto di legge e la compatibilità tra il d.lgs. n. 276 del 2003, che regola la materia dell’occupazione e del mercato del lavoro, sul piano della tutela delle condizioni dei lavoratori, ed il d.lgs. n. 163 del 2006 che opera, invece, sul piano della disciplina degli appalti pubblici, anche apprestando una tutela ai lavoratori, ma con più intensa concentrazione sull’esecuzione dell’appalto.

Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 8955 del 06/04/2017

Tags:

Stampa Email

ammicopro banner

Articoli collegati