foroeuropeo.it

Rivista giuridica

Presenti ora:453 visitatori e 2 utenti online

Settimanale di informazione giuridica - Reg. 98/2014 Tribunale di Roma n. 49 del 20.11.2017
Direttore avv. Domenico Condello - Elenco speciale Ordine Giornalisti del Lazio

Settimanale di informazione giuridica - Reg. 98/2014 Tribunale di Roma. Direttore avv. Domenico Condello - Elenco speciale Ordine Giornalisti del Lazio


Decreto 31 maggio 2017 - Concorso, per esami, a 320 posti di magistrato ordinario
31 maggio 2017
Il Ministro

Visto il regolamento per il concorso in magistratura, approvato con regio decreto 15 ottobre 1925, n. 1860, e successive modifiche;
Visto il regio decreto 30 gennaio 1941, n. 12, ordinamento giudiziario, e successive modifiche;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 24 giugno 1954, n. 368, recante le norme per la presentazione dei documenti nei concorsi per le carriere statali e successive modifiche;
Visto il testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, e successive modifiche;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 3 maggio 1957, n. 686, concernente norme di esecuzione del testo unico delle disposizioni sullo statuto degli impiegati civili dello Stato;
Vista la legge 24 marzo 1958, n. 195, e successive modifiche, concernente norme sulla costituzione e sul funzionamento del Consiglio Superiore della Magistratura;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 16 settembre 1958, n. 916, e successive modifiche, concernente disposizioni di attuazione e coordinamento della legge 24 marzo 1958, n. 195;
Vista la legge 24 dicembre 1986, n. 958, concernente norme sul servizio militare di leva e sulla ferma di leva prolungata, e successive modifiche;
Vista la legge 23 agosto 1988, n. 370, concernente l'esenzione dall'imposta di bollo per le domande di concorso presso le amministrazioni pubbliche e successive modifiche;
Vista la legge 27 ottobre 1988, n. 470, concernente anagrafe e censimento degli italiani all’estero;
Vista la legge 28 marzo 1991, n. 120, concernente norme in favore dei privi della vista per l'ammissione ai concorsi;
Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone portatrici di handicap;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n. 174, recante norme sull’accesso dei cittadini degli Stati membri dell’Unione europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modifiche, concernente il regolamento sull'accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi;
Vista la legge 8 luglio 1998, n. 230, concernente nuove norme in materia di obiezione di coscienza;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, recante il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;
Vista la legge 6 marzo 2001, n. 64, recante l’istituzione del servizio civile nazionale;
Visto il decreto legislativo 8 maggio 2001, n. 215, concernente disposizioni per disciplinare la trasformazione progressiva dello strumento militare in professionale, a norma dell’art. 3, comma 1, della legge 14 novembre 2000, n. 331;
Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, concernente il Codice in materia di protezione dei dati personali;
Vista la legge 23 agosto 2004, n. 226, concernente la sospensione anticipata del servizio obbligatorio di leva e la disciplina dei volontari di truppa in ferma prefissata, nonché recante delega al Governo per il conseguente coordinamento con la normativa di settore;
Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, concernente il Codice dell’Amministrazione digitale;
Visto il decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160, concernente la nuova disciplina dell’accesso in magistratura e successive modifiche;
Vista la legge 30 luglio 2007, n. 111, recante modifiche alle norme sull’ordinamento giudiziario;
Vista la legge 28 gennaio 2009, n. 2, recante misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 6 maggio 2009 recante disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini;
Vista la legge 18 giugno 2009, n. 69, recante disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, nonché in materia di processo civile;
Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, concernente il Codice dell’ordinamento militare;
Visto il decreto legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con legge 30 luglio 2010, n. 122, recante misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica;
Visto il decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, recante disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria;
Vista la legge 4 aprile 2012, n. 35, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo;
Visto il decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con legge 17 dicembre 2012, n. 221, recante ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese;
Vista la legge 31 dicembre 2012, n. 247, recante nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense;
Visto il decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito con legge 9 agosto 2013, n. 98;
Vista la legge 30 ottobre 2013, n. 125;
Vista la legge 27 dicembre 2013, n. 147;
Visto il decreto legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito con legge 11 agosto 2014, n. 114;
Visto il decreto del Ministro della Giustizia, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, del 16 settembre 2014;
Vista la legge 28 dicembre 2015, n. 208, recante disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato;
Visto il decreto legge 31 agosto 2016, n. 168, convertito con legge 25 ottobre 2016, n. 197;
Vista la delibera del Consiglio Superiore della Magistratura in data 19 aprile 2017

Decreta

Art. 1Posti messi a concorso
E’ indetto un concorso, per esami, a 320 posti di magistrato ordinario.

Art. 2Requisiti per l'ammissione al concorso
Per essere ammesso al concorso é necessario che l'aspirante:
sia cittadino italiano;abbia l'esercizio dei diritti civili;sia di condotta incensurabile;sia fisicamente idoneo all'impiego a cui aspira;sia in posizione regolare nei confronti del servizio di leva al quale sia stato eventualmente chiamato;non sia stato dichiarato per tre volte non idoneo nel concorso per esami alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;rientri, senza possibilità di cumulare le anzianità di servizio previste come necessarie nelle singole ipotesi, in una delle seguenti categorie:magistrati amministrativi e contabili;procuratori dello Stato che non sono incorsi in sanzioni disciplinari;dipendenti dello Stato, con qualifica dirigenziale o appartenenti ad una delle posizioni corrispondenti all’area C, già prevista dal contratto collettivo nazionale di lavoro, comparto Ministeri, con almeno cinque anni di anzianità nella qualifica, che hanno costituito il rapporto di lavoro a seguito di concorso per il quale era richiesto il possesso del diploma di laurea in giurisprudenza conseguito, salvo che non si tratti di seconda laurea, al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni e che non sono incorsi in sanzioni disciplinari;appartenenti al personale universitario di ruolo docente di materie giuridiche in possesso del diploma di laurea in giurisprudenza che non sono incorsi in sanzioni disciplinari;dipendenti, con qualifica dirigenziale o appartenenti alla ex area direttiva, della pubblica amministrazione, degli enti pubblici a carattere nazionale e degli enti locali, che hanno costituito il rapporto di lavoro a seguito di concorso per il quale era richiesto il possesso del diploma di laurea in giurisprudenza conseguito, salvo che non si tratti di seconda laurea, al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni, con almeno cinque anni di anzianità nella qualifica o, comunque, nelle predette carriere e che non sono incorsi in sanzioni disciplinari;abilitati all’esercizio della professione forense e, se iscritti all’albo degli avvocati, non incorsi in sanzioni disciplinari;coloro i quali hanno svolto le funzioni di magistrato onorario (giudice di pace, giudice onorario di tribunale, vice procuratore onorario, giudice onorario aggregato) per almeno sei anni senza demerito, senza essere stati revocati e che non sono incorsi in sanzioni disciplinari;laureati in possesso del diploma di laurea in giurisprudenza conseguito, salvo che non si tratti di seconda laurea, al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni e del diploma conseguito presso le scuole di specializzazione per le professioni legali previste dall’articolo 16 del decreto legislativo 17 novembre 1997, n. 398, e successive modifiche;laureati che hanno conseguito la laurea in giurisprudenza, al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni, salvo che non si tratti di seconda laurea, ed hanno conseguito il dottorato di ricerca in materie giuridiche;laureati che hanno conseguito la laurea in giurisprudenza a seguito di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni, salvo che non si tratti di seconda laurea, ed hanno conseguito il diploma di specializzazione in una disciplina giuridica, al termine di un corso di studi della durata non inferiore a due anni presso le scuole di specializzazione di cui al decreto del Presidente della Repubblica 10 marzo 1982, n. 162;laureati che hanno conseguito la laurea in giurisprudenza a seguito di un corso universitario di durata almeno quadriennale e che hanno concluso positivamente lo stage presso gli uffici giudiziari o hanno svolto il tirocinio professionale per diciotto mesi presso l’Avvocatura dello Stato, ai sensi dell’art. 73 del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, nel testo vigente a seguito dell’entrata in vigore del decreto legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito con legge 11 agosto 2014, n. 114;sia in regola con il pagamento del diritto di segreteria; a tal fine il candidato deve indicare in domanda l’avvenuto versamento in conto entrata del bilancio dello Stato della somma di euro 50,00, quale contributo per la copertura delle spese della procedura concorsuale, ai sensi dell’art. 3, comma 4 bis, del decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160. Il versamento potrà essere effettuato, specificando la causale “concorso magistratura ordinaria anno 2017”, mediante bonifico bancario o postale sul conto corrente con codice IBAN IT 62O 07601 14500001020172217, intestato alla Tesoreria dello Stato, capo XI, capitolo 2413, articolo 17, oppure mediante bollettino postale sul conto corrente postale n. 1020172217, intestato alla Tesoreria dello Stato, capo XI, capitolo 2413, articolo 17, oppure mediante versamento in conto entrate tesoro, capo XI, capitolo 2413, articolo 17, presso una qualsiasi Tesoreria dello Stato. Il candidato deve, inoltre, indicare gli estremi identificativi del versamento;sia in possesso degli altri requisiti richiesti dalle leggi vigenti.Tutti i requisiti devono essere posseduti entro il termine di 30 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª serie speciale, concorsi ed esami.

Art. 3Domanda telematica di partecipazione e modalità per l’invio
La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata esclusivamente per via telematica, con le modalità di seguito indicate, entro il termine di 30 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª serie speciale, concorsi ed esami.
Il candidato deve collegarsi al sito internet del Ministero della Giustizia, www.giustizia.it, alla voce Strumenti/Concorsi, esami, assunzioni, per registrarsi.
Per effettuare la registrazione, occorre inserireCodice fiscalePosta elettronica nominativaCodice di sicurezza (Password)
La domanda di partecipazione deve essere redatta compilando l’apposito modulo (FORM), disponibile dal giorno di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale e fino alla data di scadenza dello stesso; dopo aver completato l’inserimento e la registrazione dei dati, il sistema informatico notificherà l’avvenuta ricezione, fornendo una pagina di risposta che contiene il collegamento al file in formato pdf “domanda di partecipazione”.
Il candidato deve salvare la domanda, stamparla, firmarla in calce e unitamente a fotocopia di un documento di identità scansionarla in formato pdf.
Per completare la procedura, occorre inviare la domanda con la seguente modalità: il candidato deve effettuare l’upload, sul sito, della domanda scansionata; il sistema notificherà la ricevuta di presa in carico della domanda, con invio di una e.mail all’indirizzo indicato dal candidato. Nella ricevuta è presente anche il file in formato pdf “codice identificativo”. Il codice identificativo, comprensivo del codice a barre, deve essere salvato, stampato e conservato a cura del candidato, nonché esibito per la partecipazione alle prove scritte.
La procedura di invio della domanda nella modalità suindicata deve essere completata entro il termine di scadenza del bando. In assenza di invio, la domanda è irricevibile. L’elenco delle domande irricevibili sarà pubblicato sul sito del Ministero.
In caso di più invii, l’Ufficio prenderà in considerazione la domanda inviata per ultima.
Allo scadere dei termini, il sistema informatico non permetterà più l’accesso al FORM né l’invio della domanda.
Le modalità operative di compilazione ed invio telematico della domanda sono allegate al presente decreto e ne costituiscono parte integrante.
Non sono ammessi a partecipare al concorso i candidati le cui domande sono state redatte, presentate o spedite in modalità diverse da quelle suindicate.
Gli aspiranti devono dichiarare nella domanda:
il proprio cognome e nome;la data e il luogo di nascita;il codice fiscale;di essere cittadini italiani;di avere l’esercizio dei diritti civili;di essere di condotta incensurabile;di non avere riportato condanne penali e di non avere in corso procedimenti penali ovvero procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione;di non avere precedenti giudiziari tra quelli iscrivibili nel casellario giudiziale ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313;di non essere a conoscenza di essere sottoposti ad indagini preliminari;di non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, destituiti ovvero licenziati o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero di non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;di essere in posizione regolare nei confronti del servizio di leva al quale siano stati eventualmente chiamati;di essere fisicamente idonei ad esercitare l’impiego cui aspirano;se, nel caso in cui siano portatori di handicap, abbiano l'esigenza, ai sensi degli artt. 4 e 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di essere assistiti durante le prove scritte, indicando, in caso affermativo, l'ausilio necessario in relazione al proprio handicap, nonché l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi. Tali richieste sono da comprovare indicando gli estremi dell’apposita certificazione rilasciata dalla competente struttura pubblica in relazione all’handicap;il luogo di residenza (indirizzo, comune, provincia, C.A.P.); ogni cambiamento di indirizzo deve essere comunicato all’Ufficio con una delle modalità di cui al successivo articolo 15;i numeri telefonici di reperibilità, ogni cambiamento deve essere comunicato all’Ufficio con una delle modalità di cui al successivo articolo 15;il luogo ove desiderano ricevere eventuali comunicazioni relative al concorso qualora sia diverso da quello di residenza. In assenza di tale dichiarazione le comunicazioni saranno inviate al luogo di residenza; ogni cambiamento deve essere comunicato all’Ufficio con una delle modalità di cui al successivo articolo 15;l’Università presso la quale è stata conseguita la laurea in giurisprudenza e la data del conseguimento;l’eventuale precedente prima laurea, l’Università dove è stata conseguita e la data del conseguimento;la categoria di appartenenza di cui all’art. 2, lettera g, nn. 1 – 11;la lingua straniera, oggetto del colloquio in sede di prova orale, scelta dal candidato fra le seguenti: inglese, francese, spagnolo e tedesco;il versamento del diritto di segreteria, indicando gli estremi dell’avvenuto pagamento, come specificato nel precedente articolo 2.L'amministrazione non assume alcuna responsabilità in caso di mancata ricezione delle comunicazioni del candidato ovvero nel caso in cui le proprie comunicazioni non siano ricevute dal candidato a causa dell’inesatta indicazione del recapito o della mancata o tardiva segnalazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell'amministrazione stessa.

Art. 4Cause di esclusione dal concorso
Non sono ammessi al concorso:
coloro che non sono in possesso dei requisiti di cui all'art. 2 del presente decreto;coloro le cui domande di partecipazione non sono state inviate nei termini e/o con le modalità indicate all’art. 3 del presente decreto;coloro che, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, sono stati dichiarati non idonei in tre concorsi per l'ammissione in magistratura. L'espulsione del candidato dopo la dettatura del tema, durante le prove scritte, equivale ad inidoneità. Produce, inoltre, gli stessi effetti dell’inidoneità l'annullamento di una prova da parte della commissione quando essa abbia accertato che la stessa sia stata in tutto o in parte copiata da quella di altro candidato o da qualsiasi testo ovvero che l'elaborato sia stato reso riconoscibile;coloro che non hanno sottoscritto la domanda di partecipazione. Le domande di partecipazione prive della sottoscrizione dell’aspirante si considerano inesistenti. L’esclusione del candidato per mancata sottoscrizione della domanda potrà avvenire in ogni momento della procedura concorsuale.Il Consiglio Superiore della Magistratura, sentito l’interessato, può escludere da uno o più concorsi successivi chi, durante lo svolgimento delle prove scritte di un concorso, sia stato espulso per comportamenti fraudolenti, diretti ad acquisire o ad utilizzare informazioni non consentite, o per comportamenti violenti che comunque abbiano turbato le operazioni del concorso.
L'ammissione al concorso per ciascun candidato è deliberata dal Consiglio Superiore della Magistratura, sotto condizione dell'accertamento dei requisiti prescritti per l'assunzione in magistratura e delle altre condizioni richieste dal bando di concorso.

Art. 5Prove concorsuali
L'esame consiste in una prova scritta ed in una prova orale.
La prova scritta consiste nello svolgimento di tre elaborati teorici vertenti su:
diritto civile;diritto penale;diritto amministrativo.Per lo svolgimento di ciascun elaborato teorico i candidati hanno a disposizione otto ore dalla dettatura della traccia.
La prova orale verte su:
diritto civile ed elementi fondamentali di diritto romano;procedura civile;diritto penale;procedura penale;diritto amministrativo, costituzionale e tributario;diritto commerciale e fallimentare;diritto del lavoro e della previdenza sociale;diritto comunitario;diritto internazionale pubblico e privato;elementi di informatica giuridica e di ordinamento giudiziario;colloquio su una lingua straniera scelta fra le seguenti: inglese, francese, spagnolo e tedesco.Le prove si svolgono secondo le procedure previste dall’art. 8 del regio decreto 15 ottobre 1925, n. 1860, e successive modifiche, e dall’art. 3 del decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160.

Art. 6Commissione esaminatrice
La commissione di esame é nominata con decreto del Ministro della Giustizia, previa delibera del Consiglio Superiore della Magistratura, nei quindici giorni antecedenti l’inizio della prova scritta, ed é composta da un magistrato il quale abbia conseguito la sesta valutazione di professionalità, che la presiede, da venti magistrati che abbiano conseguito almeno la terza valutazione di professionalità, da cinque professori universitari di ruolo titolari di insegnamenti nelle materie oggetto di esame e da tre avvocati iscritti all’albo speciale dei patrocinanti dinanzi alle magistrature superiori.
Non possono essere nominati componenti della commissione di concorso i magistrati, gli avvocati ed i professori universitari che nei dieci anni precedenti abbiano prestato, a qualsiasi titolo e modo, attività di docenza nelle scuole di preparazione al concorso per magistrato ordinario.
Nel caso in cui non sia possibile raggiungere il numero dei componenti della commissione, il Consiglio Superiore della Magistratura nomina d’ufficio magistrati che non hanno prestato il loro consenso all’esonero dalle funzioni. Non possono essere nominati coloro che abbiano fatto parte della commissione in uno degli ultimi tre concorsi.
Il presidente della commissione e gli altri componenti possono essere nominati anche tra i magistrati a riposo da non più di due anni ed i professori universitari a riposo da non più di cinque anni che, all’atto della cessazione dal servizio, erano in possesso dei requisiti per la nomina.
Con decreto del Ministro della Giustizia, previa delibera del Consiglio Superiore della Magistratura, terminata la valutazione degli elaborati scritti, sono nominati componenti della commissione esaminatrice docenti universitari delle lingue indicate dai candidati ammessi alla prova orale.
Le attività di segreteria della commissione e delle sottocommissioni sono esercitate da personale amministrativo di area terza, in servizio presso il Ministero della Giustizia e sono coordinate dal titolare dell’Ufficio competente per il concorso.

Art. 7Diario delle prove scritte
Le prove di esame si svolgeranno nella sede di cui al diario contenente la disciplina delle prove scritte che sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4ª serie speciale, concorsi ed esami –, del 12 dicembre 2017 e sul sito del Ministero della Giustizia, www.giustizia.it.
Nella stessa Gazzetta Ufficiale e sul sito del Ministero della Giustizia verrà data notizia di eventuali differimenti e/o prescrizioni attinenti alla partecipazione alle prove di esame.
Tale pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti.
I concorrenti ammessi alle prove scritte dovranno presentarsi, senza alcun preavviso, nella sede d’esame, nei giorni e nelle ore stabilite per lo svolgimento delle operazioni preliminari e per lo svolgimento delle prove medesime, muniti di valido documento di riconoscimento e del codice identificativo.

Art. 8Candidati ammessi alle prove orali e candidati dichiarati idonei
Sono ammessi alla prova orale i candidati che ottengono non meno di 12/20 di punti in ciascuna delle materie della prova scritta.
Ai candidati che abbiano conseguito l'ammissione alla prova orale è data comunicazione, con l'indicazione del voto riportato in ciascuna delle prove scritte, almeno venti giorni prima di quello in cui devono sostenere detta prova.
Conseguono l'idoneità i candidati che ottengono non meno di 6/10 in ciascuna delle materie della prova orale, e un giudizio di sufficienza nel colloquio sulla lingua straniera prescelta, e comunque una votazione complessiva nelle due prove non inferiore a 108 punti. Non sono ammesse frazioni di punto.

Art. 9Termini per la produzione dei titoli di preferenza
I titoli di preferenza, elencati al successivo art. 10, devono essere posseduti non oltre la data di scadenza del bando.
I documenti comprovanti il possesso o le relative dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, accompagnate dalla fotocopia di un documento di identità, devono pervenire, a pena di decadenza, all’Ufficio Concorsi, entro il giorno in cui il candidato sostiene la prova orale, ai sensi dell’articolo 8 del decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160. Il candidato può scegliere, per la trasmissione o il deposito dei documenti, una delle modalità indicate nel successivo articolo 15, fermo restando il rispetto del termine di decadenza suindicato.

Art. 10Titoli di preferenza a parità di merito ed a parità di merito e titoli
Ai sensi dell'art. 5, comma 4, del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modifiche, a parità di merito, sono preferiti:
gli insigniti di medaglia al valor militare;i mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti;i mutilati ed invalidi per fatto di guerra;i mutilati ed invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;gli orfani di guerra;gli orfani dei caduti per fatto di guerra;gli orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;i feriti in combattimento;gli insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra, nonché i capi di famiglia numerosa;i figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattenti;i figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra;i figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti di guerra;i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra;i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nel settore pubblico o privato;coloro che abbiano prestato il servizio militare come combattenti;coloro che abbiano prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno, nell'Amministrazione della Giustizia;i coniugati ed i non coniugati con riguardo al numero dei figli a carico;gli invalidi e i mutilati civili;i militari volontari delle Forze armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma.A parità di merito e di titoli, la preferenza é determinata:
dal numero dei figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno;dall'aver prestato lodevole servizio nelle amministrazioni pubbliche, ovvero dall'aver prestato servizio militare di leva;dalla minore età.L’esito positivo dello stage di cui all’art. 73 del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, nel testo vigente, costituisce titolo di preferenza a parità di merito.

Art. 11Graduatoria dei concorrenti dichiarati idonei
I concorrenti dichiarati idonei sono classificati secondo il numero totale dei punti riportati, con l'osservanza, in caso di parità, delle disposizioni generali vigenti sui titoli di preferenza per l'ammissione ai pubblici impieghi di cui al precedente art. 10.
La commissione esaminatrice del concorso per magistrato ordinario, terminati i lavori, forma la graduatoria che é immediatamente trasmessa per l'approvazione al Consiglio Superiore della Magistratura, con le eventuali osservazioni del Ministro della Giustizia.
Il Consiglio Superiore della Magistratura approva la graduatoria e delibera la nomina dei vincitori entro venti giorni dalla ricezione. I relativi decreti di approvazione della graduatoria e di nomina dei vincitori sono emanati dal Ministro della Giustizia entro dieci giorni dalla ricezione della delibera. La graduatoria é pubblicata senza ritardo nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia e dalla pubblicazione decorre il termine di trenta giorni entro il quale gli interessati possono proporre reclamo. Gli eventuali provvedimenti di rettifica della graduatoria sono adottati entro il termine di trenta giorni, previa delibera del Consiglio Superiore della Magistratura.

Art. 12Nomina a magistrato ordinario
I concorrenti dichiarati idonei all’esito del concorso per esami sono classificati secondo il numero totale dei punti riportati e, nello stesso ordine, sono nominati, con decreto ministeriale, magistrati ordinari, nei limiti dei posti messi a concorso e di quelli aumentati ai sensi del comma 3 bis dell’art. 8 del decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160, nei tempi, anche diversi, consentiti dall’art. 9, commi 5 e 7, del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con legge 30 luglio 2010, n. 122 nonché dagli artt. 16 e 37, comma 11, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, con legge 15 luglio 2011, n. 111.
I provvedimenti di nomina sono immediatamente esecutivi, salva la sopravvenuta inefficacia per ricusazione del visto di legittimità da parte dell'organo di controllo.

Art. 13Termini per la presentazione dei documenti di rito
I vincitori, nominati sotto condizione risolutiva dell'accertamento del possesso dei requisiti di legge, devono comprovare tale possesso con le modalità e nei termini successivamente indicati nell'invito ad assumere servizio dall’ufficio competente.

Art. 14Trattamento dei dati personali
Ai sensi dell’art. 13, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, nel testo vigente, i dati personali forniti dai candidati sono raccolti presso il Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi - Direzione Generale dei Magistrati – Ufficio Concorsi -, per le finalità di gestione del concorso e sono trattati presso una banca dati automatizzata anche successivamente all’instaurazione del rapporto di lavoro.
Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dal concorso.
I predetti dati possono essere comunicati unicamente alle amministrazioni pubbliche direttamente interessate allo svolgimento del concorso o alla posizione giuridico - economica del candidato.
L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 7 del citato decreto legislativo e può esercitarli con le modalità di cui agli artt. 8 e 9 del predetto decreto.
Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti del Ministero della Giustizia - Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi - Direzione Generale dei Magistrati – Ufficio Concorsi, titolare del trattamento. Il responsabile del trattamento dei dati personali è il Direttore del suddetto Ufficio Concorsi. I risultati delle prove scritte ed i riferimenti alla pubblicazione della graduatoria finale vengono resi disponibili sul sito del Ministero della Giustizia, alla voce Strumenti/Concorsi, esami, assunzioni.

Art. 15Comunicazioni con i candidati
Scaduti i termini di vigenza del bando, i candidati possono comunicare con l’amministrazione, nel corso della procedura concorsuale, con una delle seguenti modalità:
dal proprio indirizzo di posta elettronica ordinaria all’indirizzo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
dal proprio indirizzo di posta elettronica certificata all’indirizzo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
per posta raccomandata A/R, all’indirizzo: Ministero della Giustizia - Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi - Direzione Generale dei Magistrati - Ufficio Concorsi, via Arenula n. 70, 00186 Roma;
I candidati già in possesso di documenti comprovanti stati o qualità personali rilevanti per la procedura possono, altresì, procedere al deposito diretto, o tramite delegato, presso l’Ufficio Concorsi. L'amministrazione non assume alcuna responsabilità in caso di mancata ricezione delle comunicazioni del candidato ovvero nel caso in cui le proprie comunicazioni non siano ricevute dal candidato a causa dell’inesatta indicazione del recapito o della mancata o tardiva segnalazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell'amministrazione stessa.
Roma, 31 maggio 2017
Il MinistroAndrea Orlando

Tags:

News: Giurisprudenza, normativa, commenti

Regolamento recante disciplina dei corsi di formazione per l'accesso alla professione di avvocato all’esame della Commissione Giustizia del Senato e della Camera
Regolamento recante disciplina dei corsi di formazione per l'accesso alla professione di avvocato all’esame della Commissione Giustizia del Senato e della Camera
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - mandato alle liti (procura) - contenuto e forma - In genere - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 18834 del 28/07/2017
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - mandato alle liti (procura) - contenuto e forma - In genere
Provvedimenti del giudice civile -
Provvedimenti del giudice civile - "ius superveniens" - non definitiva (o parziale) - In genere
Responsabilità civile - cose in custodia - incendio - obbligo di custodia - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18856 del 28/07/2017
Danni ad immobili da allagamento - Evento meteorologico eccezionale - Caso fortuito - Configurabilità - Condizioni.
Prova civile - documentale (prova) - atto pubblico – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18757 del 28/07/2017
Nozione - Relazione di servizio e rilevamento tecnico descrittivo redatti dai Carabinieri in occasione di un sinistro stradale - Qualifica di atto pubblico - Esclusione - Querela di falso - Improponibilità - Fondamento.
Spese giudiziali civili -
Criteri di liquidazione degli onorari e delle spese - Distinzione degli uni dalle altre - Fondamento - Nota spese specifica - Rideterminazione da parte del giudice di merito - Motivazione analitica - Necessità.
Competenza civile - riconvenzionali - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18863 del 28/07/2017
Opposizione a decreto ingiuntivo emesso dal giudice di pace - Domanda riconvenzionale dell'opposto eccedente i limiti di valore della competenza del giudice adito - Separazione delle cause e rimessione al tribunale della sola riconvenzionale - Necessità - Esclusione - Fondamento.
Fallimento ed altre procedure concorsuali - concordato preventivo - effetti – Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 18823 del 28/07/2017
Concordato preventivo con cessione dei beni - Commissario liquidatore - Legittimazione ad impugnare l’avviso di accertamento notificato alla società - Insussistenza - Ragioni.
Circolazione stradale - responsabilità civile da incidenti stradali - In genere - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18909 del 28/07/2017
Circolazione stradale - responsabilità civile da incidenti stradali - In genere
Fidejussione - rapporto tra fidejussore e debitore principale - regresso contro gli altri fidejussori - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18782 del 28/07/2017
Confideiussore che paga l'intero - Rapporti con gli altri confideiussori - Azione di surroga o regresso - Equivalenza - Fondamento.
Procedimento civile - notificazione - a persona di residenza, dimora o domicilio sconosciuti - Corte di Cassazione Sez. 1 - , Ordinanza n. 19012 del 31/07/2017
Disciplina ex art. 143 c.p.c. - Presupposti - Mera ignoranza del luogo di trasferimento - Insufficienza - Indagini - Necessità - Fondamento - Conseguenze - Attestazioni relative alla attività svolta dall'ufficiale giudiziario - Efficacia probatoria fino a querela di falso - Limiti.
Credito - credito fondiario In genere - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 19016 del 31/07/2017
Credito - credito fondiario In genere
Divisione - divisione giudiziale - operazioni - progetto di divisione del giudice istruttore - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 13621 del 30/05/2017
Adesione implicita del giudice istruttore al progetto depositato in cancelleria dal c.t.u. - Ammissibilità - Conseguenze - Fissazione dell'udienza di discussione del progetto di divisione - Necessità - Esclusione - Condizioni.
Divisione - divisione ereditaria - operazioni divisionali - formazione dello stato attivo dell'eredita' - collazione ed imputazione - resa dei conti - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 13619 del 30/05/2017
Acquisto di un immobile con denaro del disponente ed intestazione ad altro soggetto del bene - Donazione indiretta del bene e non del danaro – Configurabilità.
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - diritti ed obblighi del datore e del prestatore di lavoro - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 13809 del 31/05/2017
Collegamento economico-funzionale tra imprese - Estensione degli obblighi nei confronti del datore di lavoro ad altre società del gruppo - Esclusione - Centro unico di imputazione - Differenze - Conseguenze sull'obbligo di "repechage" - Fattispecie.
Contratti in genere - cessione del contratto (nozione, caratteri, distinzioni) - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 13706 del 31/05/2017
Locazioni commerciali - Plurime cessioni “a catena” ex art. 36 della legge n. 392 del 1978 - Mancato pagamento del canone - Domande di risoluzione del contratto e di pagamento dei canoni insoluti cumulativamente proposte nei confronti dei diversi conduttori - Litisconsorzio facoltativo - Mancata...
Contratti in genere - contratto preliminare (compromesso) (nozione, caratteri, distinzione) - esecuzione specifica dell'obbligo di concludere il contratto - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 13707 del 31/05/2017
Preliminare di vendita - Domanda del promissario acquirente di esecuzione specifica dell'obbligo di contrarre - Contestuale contestazione del maggior prezzo preteso dal promittente alienante - Offerta del prezzo ex art. 2932, comma 2, c.c. - Necessità - Esclusione - Condizioni.
Contratti in genere - effetti del contratto - effetti reali - Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 13793 del 31/05/2017
Compravendita - Omessa consegna della cosa venduta - Acquisto della proprietà da parte del compratore - Sussistenza - Conseguenze - Domanda di rivendica del compratore e domanda del venditore di acquisto della proprietà per usucapione - Possesso della cosa venduta anteriore al trasferimento - Oppo...
Contratti bancari - operazioni bancarie in conto corrente (nozione, caratteri, distinzioni) - plurima intestazione del conto corrente - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 13764 del 31/05/2017
Contratti di investimento finanziario - Provvista derivante da conto cointestato - Contratto quadro sottoscritto da uno solo dei cointestatari - Efficacia della cointestazione rispetto all’ordine di investimento emesso dal cointestatario con non ha sottoscritto il contratto quadro - Esclusione - F...
Vendita - promessa di vendita - Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 13792 del 31/05/2017
Contratto preliminare - Risoluzione per inadempimento - Danni lamentati dal promittente venditore e dal promissario acquirente - Oneri probatori - Differenze.
Impugnazioni civili - impugnazioni in generale – acquiescenza -  Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 13780 del 31/05/2017
Sentenza di condanna al pagamento di un debito pecuniario con interessi e rivalutazione - Appello del soccombente - Formulazione di specifici motivi solo sulla sussistenza del debito - Conseguenze - Riesame delle statuizioni accessorie relative agli interessi ed alla rivalutazione - Inammissibilità...
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilita') – sentenze - Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 13825 del 31/05/2017
Sentenze del giudice del lavoro - Notifica della impugnazione direttamente al Ministero - Art. 11, comma 2, r.d. n. 1611 del 1933 - Applicabilità.
Roma 4.11.2017 h. 20.30 - festa 5° corso esame avvocato 2017
Roma 4.11.2017 h. 20.30 - festa 5° corso esame avvocato 2017 scuola forense foroeuropeo - Serata riservata a tutti i corsisti della scuola forense foroeuropeo
focus sul diritto vivente: diritto del lavoro
Diritto del lavoro: L’evoluzione della normativa sui licenziamenti e Il ricorso per le controversie in tema di licenziamento. Focus sul "diritto vivente".
Avvocati - Differimento di 30 giorni entrata in vigore dell'obbligo della assicurazione
Differimento di 30 giorni entrata in vigore dell'obbligo della assicurazione sulla responsabilita' civile e degli infortuni derivanti dall'esercizio della professione di avvocato
Procedimento civile - riassunzione, in genere - Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 13734 del 31/05/2017
"Translatio iudicii" - Disciplina anteriore all’introduzione dell'art. 59 della l. n. 69 del 2009 - Mancata indicazione del termine - Art. 50 c.p.c. - Applicabilità.
Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - Corte di Cassazione Sez. U , Sentenza n. 13722 del 31/05/2017
Componenti delle commissioni tributarie centrali - Compenso - Controversia - Giurisdizione ordinaria - Fondamento.
Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 13804 del 31/05/2017
Lavoro pubblico contrattualizzato - Procedimento disciplinare previsto dall'art. 53 del r.d. n. 148 del 1931, all. A - Pluralità di fasi - Omissione - Conseguenze - Nullità - Fondamento.
Circolazione stradale - condotta dei veicoli - distanza di sicurezza tra veicoli - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 13703 del 31/05/2017
Tamponamento - Presunzione di colpa esclusiva del conducente del veicolo tamponante - Sussistenza - Fondamento e conseguenze.
Locazione - disciplina delle locazioni di immobili urbani (legge 27 luglio 1978 n. 392) - uso diverso da quello pattuito - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 13705 del 31/05/2017
Destinazione contrattuale dell'immobile locato ad attività non comportanti il contatto diretto con il pubblico degli utenti e dei consumatori - Diritto del conduttore all'indennità per la perdita dell'avviamento commerciale - Onere probatorio a carico del conduttore - Oggetto - Dimostrazione dell'...
Esecuzione forzata - estinzione del processo - effetti - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 13817 del 31/05/2017
Estinzione del processo esecutivo - Conseguenze - Opposizione sulle sole spese di precetto - Carenza di interesse originaria - Fondamento.
Impugnazioni civili -
Diniego della giurisdizione in primo grado - Affermazione della stessa in grado d'appello - Rimessione al primo grado - Necessità - Omissione - Conseguenze - Nullità della decisione - Cassazione della sentenza e rinvio al primo giudice - Violazione della ragionevole durata - Esclusione.
Procedimento civile - iscrizione a ruolo - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 13775 del 31/05/2017
Iscrizione della causa a ruolo a seguito di prima notifica dell'atto di citazione non andata a buon fine - Convenuto non costituitosi - Tardività della costituzione dell’attore - Esclusione - Conseguenze - Ordine di rinnovazione della notificazione della citazione - Nuova iscrizione della causa a...
Procedimento civile - domanda giudiziale - nuova domanda - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 13769 del 31/05/2017
Regime successivo alla l. n. 353 del 1990 - Preclusioni - Domanda nuova - Tardività - Rilievo d'ufficio - Ammissibilità - Accettazione tacita del contraddittorio - Esclusione.
Contratti di borsa - Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 13872 del 01/06/2017
Intermediazione finanziaria - Investitore persona fisica - Inclusione nella categoria degli operatori qualificati - Obbligo dell’intermediario di accertare la qualità - Dichiarazione di esonero dall’accertamento rilasciata dall’investitore - Insufficienza.
Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - contributi e spese condominiali - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 13234 del 25/05/2017
Oneri condominiali - Pagamento - Quietanza rilasciata dall'ex amministratore in favore di un condomino - Simulazione - Posizione del condominio - Prova per testi e per presunzioni della simulazione - Ammissibilità - Soggezione ai limiti di impugnativa ex art. 2732 c.c. - Esclusione - Fondamento.
Contratti in genere - scioglimento del contratto - risoluzione del contratto - per inadempimento - rapporto tra domanda di adempimento e domanda di risoluzione – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 13232 del 25/05/2017
Imputabilita' dell'inadempimento, colpa o dolo - importanza dell'inadempimento - Trasferimento di quote di piena o nuda proprietà, verso corrispettivo rappresentato da una controprestazione in parte monetaria e rateale, in parte assistenziale e legata alla vita del beneficiario - Contratto atipico...
Beni - pertinenze, differenze dalle cose composte - costituzione del vincolo - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 13210 del 25/05/2017
Spazi per parcheggi - Vincolo di destinazione ex art. 41-sexies della l. n. 1150 del 1942, introdotto dall'art. 18 della l. n. 765 del 1967 - Condizioni - Destinazione incompatibile con quella prevista nel progetto autorizzato - Conseguenze - Tutela ripristinatoria - Esclusione - Tutela risarcitoria...
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - per mutuo consenso dimissioni - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 13182 del 25/05/2017
Dimissioni del lavoratore convalidate ex art. 4 della l. n. 92 del 2012 - Rilevanza della successiva non contestazione da parte del lavoratore - Esclusione - Revocabilità nei soli casi di cui ai commi 19 e 20 del medesimo articolo.
Prescrizione civile - termine - computo dei termini - Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 13406 del 26/05/2017
Acquisto di un diritto - Computo del tempo - Criterio generale dettato in tema di prescrizione estintiva - Applicabilità - Termini annuali - Computo - Modalità - Fattispecie in materia previdenziale.
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - licenziamento individuale - per giustificato motivo - obiettivo - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 13379 del
Licenziamento per soppressione di posto - Svolgimento di mansioni promiscue - Obbligo di "repechage" anche per svolgimento di mansioni inferiori – Configurabilità.
Elezioni - impugnazioni e ricorsi - competenza e giurisdizione - Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 13403 del 26/05/2017
Controversie concernenti diritti di elettorato attivo o passivo - Giurisdizione del giudice ordinario - Lite introdotta mediante impugnazione del provvedimento di proclamazione o di convalida degli eletti - Irrilevanza - Fattispecie.
Tributi locali (comunali, provinciali, regionali) - tributi locali posteriori alla riforma tributaria del 1972 - Corte di Cassazione Sez. 5, Ordinanza n. 13307 del 26/05/2017
Imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) - Imputazione "per trasparenza" ai soci - Conseguenze - Litisconsorzio necessario dei soci nel giudizio di accertamento dell'Irap dovuta dalla società - Omessa partecipazione - Conseguenze.
Spese giudiziali civili - distrazione delle spese - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 14336 del 08/06/2017
Diritto del difensore - Natura giuridica - Processo del lavoro - Credito del difensore distrattario - Natura di credito di lavoro - Esclusione - Natura ordinaria - Sussistenza - Conseguenze - Giudizio di opposizione all'esecuzione ex art. 618-bis c.p.c. - Competenza per materia del giudice del lavor...
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - motivi del ricorso - violazione di norme di diritto - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 14279 del 08/06/2017
Interesse a ricorrere - Possibilità di un risultato utile - Necessità - Autosufficienza del ricorso - Indicazione dei fatti rilevanti - Necessità - Fattispecie.
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - procedimento - pronuncia in camera di consiglio - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 14330 del 08/06/2017
Rito camerale di legittimità di cui al d.l. n. 197 del 2016, conv., con modif., dalla l. n. 168 del 2016 - Controricorso - Procura rilasciata in calce o a margine della copia notificata del ricorso principale - Conseguenze - Invalidità del controricorso - Idoneità residuale della procura ai fini...
Procedimento civile - difensori - mandato alle liti (procura) - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 14276 del 08/06/2017
Conclusione del contratto di patrocinio - Rilascio di procura "ad litem" - Necessità - Esclusione - Versamento di un fondo spese o di un anticipo sul compenso - Irrilevanza - Ragioni.
Possesso -
Convenzione implicante la concessione del godimento di un immobile - Possesso idoneo all'usucapione o mera detenzione - Accertamento relativo – Criteri.
Contratti in genere - simulazione (nozione) – prova - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 14274 del 08/06/2017
Prova testimoniale della simulazione - Limiti di ammissibilità - Rilevabilità d’ufficio - Esclusione - Eccezione di parte - Necessità - Momento preclusivo della relativa proponibilità - Regime applicabile.
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - diritti ed obblighi del datore e del prestatore di lavoro - tutela delle condizioni di lavoro - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 14313
Responsabilità dell'imprenditore ex art. 2087 c.c. - Eccessivo carico di lavoro - Prova liberatoria a carico del datore di lavoro - Carenza di organico - Irrilevanza - Fondamento - Fattispecie.
Spese giudiziali civili - condanna alle spese - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14268 del 08/06/2017
Accertamento tecnico preventivo "ante causam" - Spese relative - Pagamento a carico del richiedente - Necessità - Natura di spese giudiziali nel successivo giudizio di merito - Configurabilità.
Locazione - disciplina delle locazioni di immobili urbani (legge 27 luglio 1978 n. 392) - disposizioni processuali - giudizio in corso - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14268 del 08/06/2017
Riconsegna dell'immobile - Accettazione con riserva - Obbligo di pagamento dei canoni fino alla scadenza - Sussistenza - Condizioni.
Cosa giudicata civile - interpretazione del giudicato - giudicato esterno - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 14297 del 08/06/2017
Interpretazione - Incensurabilità in Cassazione - Limiti - Fondamento - Fattispecie.
Locazione - obbligazioni del conduttore - restituzione della cosa locata - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14268 del 08/06/2017
Rifiuto del locatore di accettare la riconsegna dell'immobile - Nomina di un sequestratario ex art. 1216 c.c. - Insussistenza del diritto del conduttore alla risoluzione anticipata del rapporto - Spese di custodia - Spettanza al conduttore.
Procedimento civile - cessazione della materia del contendere - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14267 del 08/06/2017
Giudizio di cassazione - Cessazione della materia del contendere sulla domanda di merito - Pronuncia sulle spese dei vari gradi di giudizio - Principio della soccombenza virtuale - Necessità - Fondamento.
Procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - opposizione - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 14540 del 09/06/2017
Ricorso monitorio nei confronti di più coobbligati - Omessa rilevazione "ex officio" della incompetenza ex artt. 28 e 29 c.p.c. - Mancata opposizione al decreto da parte di uno dei debitori ingiunti - Conseguenze - Radicamento della competenza territoriale presso il foro scelto dall’ingiungente -...
Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 14476 del 09/06/2017
Chiamata del terzo ex art. 106 c.p.c. - Eccezione di incompetenza svolta dal terzo, ai sensi dell'art. 32 c.p.c. - Mancanza di tempestiva eccezione del convenuto in garanzia o accordo tra attore e convenuto della causa principale - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento.
Ordinamento giudiziario - disciplina della magistratura - procedimento disciplinare - Corte di Cassazione Sez. U , Sentenza n. 14430 del 09/06/2017
Decorrenza del termine per l’esercizio dell’azione disciplinare da parte del Ministro - Conoscenza “certa” dell’illecito - Necessità - Notizia acquisita all’esito di ispezione - Individuazione del “dies a quo” - Deposito della relazione ispettiva - Rilevanza - Fattispecie.
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - licenziamento individuale – disciplinare - Corte di Cassazione Sez. L , Sentenza n. 14453 del 09/06/2017
Rapporto di lavoro subordinato - Licenziamento disciplinare - Fatti non contestati - Risalenti ad oltre due anni dal licenziamento - Possibile rilevanza confermativa di altri addebiti.
Ordinamento giudiziario - disciplina della magistratura - procedimento disciplinare - impugnazioni - Corte di Cassazione Sez. U , Sentenza n. 14430 del 09/06/2017
Asserita illogicità della sentenza della sezione disciplinare del CSM - Denuncia del relativo vizio – Contenuto.
Competenza civile - competenza per territorio - accordo delle parti - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 14540 del 09/06/2017
Foro convenzionale esclusivo stabilito in un contratto con pluralità di parti dal lato passivo - Giudizio instaurato nei confronti di tutti i coobbligati - Contestazione della competenza in base al foro convenzionale esclusivo da parte solo di alcuni dei convenuti - Onere di contestare tutti i fori...
Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - Corte di Cassazione Sez. U , Sentenza n. 14428 del 09/06/2017
Rapporto tra AUSL e casa di cura - Pagamento di corrispettivi delle prestazioni rese in eccedenza rispetto al tetto di spesa - Giurisdizione amministrativa esclusiva - Fondamento.
sospensione dei termini processuali in periodo feriale news: (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 2, ordinanza n. 21568/17
sospensione dei termini processuali in periodo feriale
Procedimento civile - intervento in causa di terzi - volontario - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16665 del 06/07/2017
Legittimazione ad intervenire - Terzietà dell’interventore rispetto alle parti nel processo - Necessità - Conseguenze - Intervento litisconsortile spiegato dal successore universale di una delle parti - Inammissibilità - Ragioni - Fattispecie.
Responsabilita' civile - fatto dannoso dell'incapace - imputabilita' - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16661 del 06/07/2017
Azione risarcitoria per responsabilità extracontrattuale - Stato di incapacità di intendere e di volere del danneggiante ex art. 2046 c.c. - Elemento costitutivo della fattispecie di responsabilità - Esclusione - Conseguenze - Oneri di allegazione e prova a carico del danneggiante
condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - limitazioni legali della proprieta' nel condominio Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 16865 del 07/07/2017
Apparecchi radiofonici e televisivi - Antenne esterne - Diritto dell'utente all'installazione sulla proprietà esclusiva altrui - Condizioni - Impossibilità di utilizzare propri spazi - Necessità - Onere della prova a carico dell'utente.
spese giudiziali civili - condanna alle spese - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 16921 del 07/07/2017
Avvocatura dello Stato - Deposito di atto finalizzato alla mera costituzione in giudizio - Omesso svolgimento di ulteriore attività processuale - Condanna alle spese in favore del Ministero vittorioso - Esclusione - Sopravvenuta modifica del procedimento camerale ex art. 380-bis c.p.c. - Irrilevanz...
condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - limitazioni legali della proprieta' nel condominio Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 16865 del 07/07/2017
Apparecchi radiofonici e televisivi - Antenne esterne - Diritto dell'utente all'installazione sulla proprietà esclusiva altrui - Condizioni - Impossibilità di utilizzare propri spazi - Necessità - Onere della prova a carico dell'utente.
responsabilita' civile - fatto dannoso dell'incapace - imputabilita' - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16661 del 06/07/2017
Azione risarcitoria per responsabilità extracontrattuale - Stato di incapacità di intendere e di volere del danneggiante ex art. 2046 c.c. - Elemento costitutivo della fattispecie di responsabilità - Esclusione - Conseguenze - Oneri di allegazione e prova a carico del danneggiante
procedimento civile - intervento in causa di terzi - volontario - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 16665 del 06/07/2017
Legittimazione ad intervenire - Terzietà dell’interventore rispetto alle parti nel processo - Necessità - Conseguenze - Intervento litisconsortile spiegato dal successore universale di una delle parti - Inammissibilità - Ragioni - Fattispecie.
impugnazioni civili - appello - ammissibilita' ed inammissibilita' - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 16863 del 07/07/2017
Inammissibilità dell'appello - Mancato rilievo da parte del giudice del merito - Rilevabilità d'ufficio in fase di legittimità - Configurabilità - Conseguenze - Cassazione senza rinvio - Fattispecie.
contratti in genere - contratto complesso o innominato o misto Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 16850 del 07/07/2017
"Factoring" - Definizione - Contratto atipico - Nucleo negoziale fondamentale - Cessione dei crediti di un imprenditore ad un altro - Criteri di remunerazione del "factor".
impugnazioni civili - impugnazioni in generale - termini - termine annuale dalla pubblicazione della sentenza Corte di Cassazione Sez. 5, Ordinanza n. 16802 del 07/07/2017
Sentenza di primo grado pronunciata nonostante l'automatica interruzione del processo per morte del convenuto verificatasi prima della costituzione - Mancata notificazione agli eredi - Decorrenza del termine annuale - Dal momento di effettiva conoscenza della sentenza - Sussistenza - Fondamento.
Condominio – in generale – parti comuni –corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 14796 del 14 giugno 2017 - commento
Locali adibiti ad alloggio del portiere - destinazione ed assenza di titolo - natura di bene comune - esclusione - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 14796 del 14 giugno 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Condominio – in generale – risarcimento danni - corte di cassazione, sez. 3, ordinanza n. 15176 del 20 giugno 2017 - commento
Furto in appartamento da ponteggio installato per lavori condominiali – impresa appaltatrice e condominio – rispettive responsabilità in ordine al risarcimento - corte di cassazione, sez. 3, ordinanza n. 15176 del 20 giugno 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Comm...
Condominio – in generale – parti comuni –corte di cassazione, sez. 6, ordinanza n. 13235 del 25 maggio 2017 - commento
Sottotetto – natura di bene comune – assenza di titolo - opere di collegamento con proprietà esclusiva sottostante – illegittimità – risarcibilità del danno - corte di cassazione, sez. 6, ordinanza n. 13235 del 25 maggio 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – C...
Condominio – in generale – spese comuni - ripartizione –corte di cassazione, sez. 6, ordinanza n. 12758 del 18 maggio 2017 - commento
Lastrico solare esclusivo a copertura anche di parti comuni – rifacimento – spese- partecipazione di tutti i condomini- esclusione - corte di cassazione, sez. 6, ordinanza n. 12758 del 18 maggio 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Elezioni consigli ordine – inizio del procedimento elettorale e ricevibilità delle candidature a cura dell’avv. Antonio Pazzaglia
Elezioni consigli ordine – inizio del procedimento elettorale e ricevibilità delle candidature a cura dell’avv. Antonio Pazzaglia
Elezioni per il rinnovo dei Consigli degli Ordine degli Avvocati l. 113/2017
Elezioni Consigli Ordine Avvocati l. 113/2017- si vota a Roma, Frosinone, Latina, Napoli, Pavia, Genova, Agrigento, Gela, Cosenza, Biella, Avellino, Verbania, Terni, Bari, Torino, Nola, Ascoli piceno, Mantova, .. ....
Condominio – in generale – parti comuni –corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 11184 dell’8 maggio 2017 - commento
Sottotetto – natura di bene comune – assenza di titolo - opere di collegamento con proprietà esclusiva sottostante – illegittimità – risarcibilità del danno - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 11184 dell’8 maggio 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma –...
Condominio – in generale – lastrico solare - spese –corte di cassazione, sez. 6-2, ordinanza n. 12177 del 16 maggio 2017 commento
Parti comuni – danni da infiltrazioni da lastrico solare costituito da cortile condominiale – ripartizione spese – responsabilità solidale dei condomini - applicabilità art. 1125 c.c. – sussistenza - corte di cassazione, sez. 6-2, ordinanza n. 12177 del 16 maggio 2017 a cura di Adriana Nic...
Condominio – in generale – decreto ingiuntivo –corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 10621 del 28 aprile 2017 commento
Oneri condominiali – delibere di approvazione del preventivo e dello stato di ripartizione – natura – effetti - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 10621 del 28 aprile 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Condominio – in generale – sopraelevazione –corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 11177 dell’8 maggio 2017 - commento
Decoro architettonico – lesione – immobile non di pregio – sussistenza – fattispecie - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 11177 dell’8 maggio 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
concorso in magistratura - concorso per esami a 320 posti di magistrato ordinario
concorso in magistratura - concorso per esami a 320 posti di magistrato ordinario, indetto con d.m. 31 maggio 2017 e pubblicato nella G.U. n. 67 del 5 settembre 2017 - 4ª serie speciale - concorsi ed esami Il termine di presentazione della domanda è il 5 ottobre 2017 ore 23.59concordo in magistrat...
Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione forense - sessione 2017 (GU n.64 del 25-8-2017)
esame di abilitazione all'esercizio della professione forense - sessione 2017 - Le prove scritte presso le sedi indicate nell'art. 1 si terranno alle ore nove antimeridiane nei giorni seguenti:Le prove scritte presso le sedi indicate nell'art. 1 si terranno alle ore nove antimeridiane nei giorni seg...
Modello per la segnalazione/reclamo in materia di cyberbullismo
Modello per la segnalazione/reclamo in materia di cyberbullismo (ai sensi dell’art. 2, comma 2, legge 29 maggio 2017, n. 71, Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo)
Obblighi formativi dell’amministratore condominiale
Obblighi formativi dell’amministratore condominiale - relazione a cura della Commissione Amministrazioni di Condominio Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma
cyberbullismo - tutela dei minori  l. 71/2017
LEGGE 29 maggio 2017, n. 71 - Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo.
Elezioni – eliminato il voto di lista - scelta intuitu personae di ogni eligendo
Elezioni – eliminato il voto di lista - scelta intuitu personae di ogni eligendo
Il Consiglio dei Ministri approva la riforma della magistratura onoraria
Il Consiglio dei Ministri approva la riforma della magistratura onoraria - 10 luglio 2017 dal sito del Ministero della giustizia
bar foro
LEGGE 3 luglio 2017, n. 105 Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 maggio 1960, n. 570, a tutela dei Corpi politici, amministrativi o giudiziari e dei loro singoli componenti. (17G00118) (GU n.157 del 7-7-2017)...
Spese giudiziali civili - distrazione delle spese - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 12437 del 17/05/2017
Richiesta presentata dal difensore - Omessa pronuncia - Rimedio esperibile - Proposizione di impugnazione ordinaria da parte del difensore istante - Esclusione - Procedimento di correzione di cui agli artt. 287 e 288 c.p.c. - Ammissibilità - Fondamento.
Procedimento civile - sospensione del processo - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 12436 del 17/05/2017
Cause connesse pendenti dinanzi allo stesso ufficio giudiziario - Sospensione per pregiudizialità - Ammissibilità - Esclusione - Riunione ex art. 274 c.p.c. - Necessità - Soggezione delle due cause a riti diversi - Circostanza ostativa alla riunione - Esclusione.
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - ammissibilita' del ricorso - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 12440 del 17/05/2017
Ricorso proposto congiuntamente avverso la sentenza di primo grado e l'ordinanza d'inammissibilità dell'appello ex art. 348 bis c.p.c. - Trattazione separata delle censure - Necessità - Ritenuta esistenza di identico errore – Individuazione ed illustrazione dell’identità.
Proprieta' - acquisto - a titolo originario - accessione - esclusione - occupazione di porzione di fondo attiguo - Corte di Cassazione Sez. 2 - , Ordinanza n. 12415 del 17/05/2017
Accessione invertita - Natura - Difesa o eccezione - Esclusione - Domanda principale o riconvenzionale - Configurabilità - Conseguenze - Proponibilità per la prima volta in appello - Divieto.
Impugnazioni civili - impugnazioni in generale - termini - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 12413 del 17/05/2017
Appello erroneamente proposto nelle forme del ricorso anziché della citazione - Sanatoria - Condizioni - Decadenza conseguente ad intempestiva emissione e comunicazione del decreto di fissazione dell'udienza - Rimessione in termini - Esclusione - Fondamento.
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - motivi del ricorso - Corte di Cassazione Sez. 2 - , Ordinanza n. 12415 del 17/05/2017
Ricorso per cassazione - Confezionamento mediante inserimento di fotografie, immagini e grafici - Ammissibilità - Condizioni.
Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all'ordinamento penitenziario - legge 103/2017
LEGGE 23 giugno 2017, n. 103 Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all'ordinamento penitenziario. (17G00116) (GU n.154 del 4-7-2017) Vigente al: 3-8-2017
Q&A – question & answer – Domande e risposte per l’esame orale di avvocato
Esame orale Avvocato 2017 - La Scuola Forense Foroeuropeo, per dare un ulteriore supporto a coloro che hanno superato la prova scritta e che devono prepararsi alla prova orale, in tempi brevissimi, ha sviluppato un rivoluzionario metodo: BANCA DATI - DOMANDE E RISPOSTE: PROVA ORALE ESAME AVVOCATO
Condominio – lavori su beni condominiali – corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 10004 del 20 aprile 2017 commento
Trasformazione del tetto in terrazza a tasca – legittimità - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 10004 del 20 aprile 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Famiglia - oneri condominiali – separazione personale - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 9920 del 19 aprile 2017 commento
Separazione - Assegnazione casa familiare – spese ordinarie – obbligo – nascita - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 9998 del 20 aprile 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Condominio –oneri condominiali –- corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 9986 del 20 aprile 2017 commento
Locali situati al piano terra con accesso separato – scale e androne – condominio parziale - spese – obbligo di partecipazione - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 9986 del 20 aprile 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Condominio – oneri condominiali – in genere - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 9920 del 19 aprile 2017 commento
Spese ordinarie – titolare di diritto di abitazione – obbligo – sussistenza - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 9920 del 19 aprile 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
5° Corso intensivo ONLINE preparazione esame avvocato 2017 - Scuola Forense Foroeuropeo
5° Corso intensivo online - preparazione esame avvocato 2017 - scuola forense foroeuropeo (Settembre 2017 – Dicembre 2017). Il corso online utilizza il materiale didattico sviluppato per il corso frontale 2017. sconto del 50% ai nuovi iscritti dal 30.10
Procedimento civile - eccezione - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9913 del 19/04/2017
Terreni separati da un fosso - Erezione di un muro sulla relativa linea di mezzeria - "Actio negatoria servitutis" - Inapplicabilità della normativa sulle distanze, stante la natura demaniale del fosso - Rilevabilità di ufficio - Fondamento - Conseguenze.
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - giudizio di rinvio - Corte di Cassazione Sez. 2 - , Ordinanza n. 9991 del 20/04/2017
Opposizione ad ordinanza-ingiunzione per sanzione amministrativa - Procedimento “ex lege” n. 689 del 1981 - Cassazione con rinvio al giudice di primo ed unico grado - Rinvio cd. restitutorio - Sentenza - Modifica, nelle more, del regime di impugnazione della decisione del giudice di rinvio, ai s...
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - giudizio di rinvio - procedimento - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10009 del 20/04/2017
Giudizio di rinvio - Nuova ed autonoma fase di giudizio - Natura integralmente rescissoria - Configurabilità - Conseguenze - Contumacia - Irrilevanza.
Servitu' - prediali - esercizio - estensione - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9993 del 20/04/2017
Territori italiani, già parte dell’impero austro-ungarico - Iscrizione generica nei libri fondiari (o intavolazione) di una servitù prediale - Estensione ed esercizio della servitù - Riferimento alle norme suppletive di cui agli artt. 1064 e ss. c.c. - Trascrizione - leggi speciali - In genere.
Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - parti comuni dell'edificio - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9986 del 20/04/2017
Scale e androne - Oggetto di proprietà comune anche dei negozi o locali terranei con accesso dalla strada - Configurabilità - Fondamento - Conseguenze.
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - motivi del ricorso - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10014 del 20/04/2017
Responsabilità civile - Cose in custodia - Caso fortuito - Apprezzamento del giudice del merito - Censurabilità in Cassazione - Inammissibilità - Limiti.
Procedimento civile - interruzione del processo - riassunzione - Corte di Cassazione Sez. 3 - , Ordinanza n. 9960 del 20/04/2017
Cause scindibili - Domande connesse proposte nello stesso giudizio – Evento interruttivo riguardante soltanto una di esse – Sorte del giudizio non colpito da tale evento – Riassunzione – Necessità – Esclusione -Procedimento civile - Riunione e separazione di causa In genere.
Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 9950 del 20/04/2017
Risarcimento del danno - Pagamento di acconti - Criteri di scomputo dal credito risarcitorio e di decorrenza degli interessi compensativi.
Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - invalidita' personale - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 9950 del 20/04/2017
Danno biologico – Criteri di liquidazione - Applicazione delle tabelle predisposte dal Tribunale di Milano - Necessità - Possibilità per il giudice di discostarsene - Limiti.
Procedimento civile - difensori - mandato alle liti (procura) - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10071 del 21/04/2017
Ricorso per cassazione - Procura speciale rilasciata da società estinta per pregressa cancellazione dal registro delle imprese – Inesistenza – Ragioni – Conseguenze – Condanna del difensore alle spese del giudizio.
Famiglia - matrimonio - rapporti patrimoniali tra coniugi - impresa familiare - (costituzione - natura - oggetto) - diritti dei partecipanti - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 10147 del 21/04/2017
Diritto di prelazione ex art. 230-bis, comma 5, c.c. - Conferimento dell'azienda in una società di persone - Sussistenza - Fondamento.
Procedimento civile - notificazione - nullita' - Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 10102 del 21/04/2017
Istanza di notificazione - Presentazione - Legittimazione - Istanza del procuratore non abilitato - Inesistenza - Esclusione - Nullità - Sanabilità per raggiungimento dello scopo.
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - motivi del ricorso - Corte di Cassazione Sez. 5, Sentenza n. 10272 del 26/04/2017
Censura per violazione dell’obbligo di sospensione del processo tributario per proposizione di querela di falso - “Error in procedendo” - Configurabilità - Esame diretto degli atti nei quali la questione è stata proposta in giudizio - Presupposti - Riproduzione degli atti indicati nei loro e...
Prova civile - poteri (o obblighi) del giudice - disponibilita' delle prove - Corte di Cassazione Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10224 del 26/04/2017
Mancato reperimento, al momento della decisione, di documenti ritualmente prodotti - Espressione di atto volontario della parte - Presunzione - Conseguenze - Onere della parte di denunciare l'involontaria mancanza dei documenti - Sussistenza - Obbligo del giudice di disporre la ricerca e ricostruzio...
Risarcimento del danno - morte di congiunti (parenti della vittima) - In genere - Corte di Cassazione Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10220 del 26/04/2017
Risarcimento del danno - morte di congiunti (parenti della vittima) - In genere - Corte di Cassazione Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10220 del 26/04/2017
Procedimento civile - notificazione - a mezzo posta - Corte di Cassazione Sez. 5 - , Ordinanza n. 10277 del 26/04/2017
Invio di raccomandata di avviso - Adempimento previsto dall'art. 7, comma 6, della l. n. 890 del 1982 - Applicabilità alle notifiche eseguite a far data dal 28 febbraio 2008 - Efficacia retroattiva della norma - Esclusione - Fattispecie in tema di comunicazione di avviso di deposito di sentenza di...
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - giudizio di rinvio - procedimento - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10213 del 26/04/2017
Giudizio di rinvio - Natura - Conseguenze - "Jus superveniens" - Applicabilità - Esclusione - Fattispecie in tema di compensazione delle spese ex art. 92 c.p.c..
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 10319 del 26/04/2017
Diritti ed obblighi del datore e del prestatore di lavoro - tutela delle condizioni di lavoro In genere.
Impiego pubblico - impiegati dello stato - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 10320 del 26/04/2017
Impiego pubblico privatizzato - Organizzazione delle amministrazioni pubbliche - Ufficio di livello dirigenziale generale - Espressa qualificazione normativa - Necessità - Fattispecie.
Vendita - promessa di vendita - In genere - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10297 del 26/04/2017
Vendita - promessa di vendita - In genere - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10297 del 26/04/2017
Cosa giudicata civile - eccezione di giudicato – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8607 del 03/04/2017
Giudicato esterno - Rilevabilità d'ufficio in ogni stato e grado del procedimento - Sussistenza – Fattispecie.
Impugnazioni civili - revocazione (giudizio di) - motivi di revocazione - errore di fatto - Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 8615 del 03/04/2017
Configurabilità in relazione alle sentenze della Corte di cassazione - Condizioni - Limiti - Erronea valutazione dei motivi del ricorso - Rilevanza ai fini della revocazione - Esclusione.
Contratti di borsa - Strumenti finanziari - Obblighi informativi dell’intermediario finanziario – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 8619 del 03/04/2017
Contenuto - Adeguata conoscenza preventiva del prodotto finanziario - Acquisizione dei dati rilevanti - Informazioni al cliente.
Impugnazioni civili - appello - domande - effetto devolutivo - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8604 del 03/04/2017
Esame di questioni non specificamente dedotte nei motivi, ma in rapporto di diretta connessione con questi - Ammissibilità - Condizioni - Violazione del principio “tantum devolutum quantum appellatum” - Esclusione - Fondamento - Fattispecie.
Prova civile - prove raccolte in altro processo - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8603 del 03/04/2017
Valutabilità da parte del giudice - Condizioni - Fattispecie.
Risarcimento del danno- Danno ambientale – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8662 del 04/04/2017
Condotta generativa - Commissione di uno specifico reato a protezione dell'ambiente - Necessità - Esclusione.
Esecuzione forzata - riassunzione del processo esecutivo - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8683 del 04/04/2017
Termine per la riassunzione - Decorrenza - Entro sei mesi dall'irrevocabilità della sentenza di primo grado che rigetta l'opposizione - Immediata efficacia della sentenza di primo grado - Conseguenze - Insorgenza del potere di riassunzione - Dal momento della pubblicazione della sentenza di primo g...
Esecuzione forzata - mobiliare - presso terzi - accertamento dell'obbligo del terzo - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8682 del 04/04/2017
Giudizio di accertamento dell’obbligo del terzo – Oggetto – Diritti sussistenti in via alternativa – Domanda cumulativa di accertamento – Ammissibilità – Ragioni – Fattispecie.
Risarcimento del danno - Danno ambientale – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8662 del 04/04/2017
Nozione ex artt. 18 della l. n. 349 del 1986 e 298-bis del d.lgs. n. 152 del 2006 - Alterazione del bene ambiente - Inclusione - Portata migliorativa dell'alterazione realizzata - Irrilevanza.
Procedimento civile - capacita' processuale - Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 8741 del 04/04/2017
Ricorso per cassazione - Procura speciale "ad litem" - Necessità - Ragioni - Sua ratifica e sanatoria - Esclusione - Fattispecie.
Risarcimento del danno – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8717 del 04/04/2017
Valutazione e liquidazione In genere.
Locazione - obbligazioni del conduttore - danni per ritardata restituzione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8675 del 04/04/2017
Restituzione dell’immobile locato – Avvenuta riconsegna – Permanenza, nell'immobile, di beni mobili del conduttore da non consegnarsi al locatore – Esatto adempimento - Esclusione – Rilascio coattivo ex art. 608 c.p.c. – Irrilevanza – Conseguenze.
Risarcimento del danno - Danno ambientale – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8662 del 04/04/2017
Nozione ed accertamento della responsabilità del danneggiante - Fonti normative di riferimento - Criteri di liquidazione del relativo risarcimento - Disciplina utilizzabile - Individuazione.
Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - criteri equitativi - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8721 del 04/04/2017
Crediti di lavoro - Prestazione principale, interessi e rivalutazione - Confluenza in una unica somma - Possibilità.
Mediazione - responsabilita' del mediatore - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8849 del 05/04/2017
Compravendita immobiliare - Obblighi del mediatore - Accertamento della libertà del bene da trascrizioni o iscrizioni pregiudizievoli, mediante visure catastali e ipotecarie - Esclusione - Condizioni.
Mediazione - responsabilita' del mediatore - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8849 del 05/04/2017
Compravendita immobiliare - Obblighi del mediatore - Accertamento della libertà del bene da trascrizioni o iscrizioni pregiudizievoli, mediante visure catastali e ipotecarie - Esclusione - Condizioni.
Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - assemblea dei condomini - deliberazioni - impugnazioni - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 8839 del 05/04/2017
Impugnazione di delibera condominiale proposta, anteriormente alla l. n. 220 del 2012, con ricorso - Atto introduttivo del giudizio di gravame - Forma - Citazione - Necessità - Fondamento - Conseguenze.
Procedimento civile - difensori - mandato alle liti (procura) - contenuto e forma - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8821 del 05/04/2017
Procura rilasciata in primo grado "per ogni stato e grado" del giudizio dall'amministratore di una società di capitali - Estensione all'appello - Ammissibilità - Sostituzione dell'amministratore prima della proposizione dell'impugnazione - Irrilevanza - Fondamento - Limite.
Provvedimenti del giudice civile - sentenza - contenuto - sottoscrizione - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8817 del 05/04/2017
Mancata sottoscrizione del presidente del collegio o del relatore - Vizio configurabile - Nullità sanabile - Conseguenze
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - categorie e qualifiche dei prestatori di lavoro - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8827 del 05/04/2017
Pubblico impiego privatizzato - Inquadramento nella IX qualifica funzionale degli appartenenti alla ex carriera direttiva di consigliere - Art. 7 d.l. n. 344 del 1990 - Interpretazione e portata applicativa.
Famiglia - matrimonio - rapporti patrimoniali tra coniugi - comunione legale – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 8803 del 05/04/2017
Comunione legale dei coniugi - Natura di comunione senza quote - Scioglimento - Conseguenze.
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - estinzione del rapporto - licenziamento individuale - per giusta causa - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8816 del 05/04/2017
Modesta entità del fatto addebitato - Tenuità del danno patrimoniale - Rilevanza - Esclusione - Condotta del prestatore di lavoro - Valutazione sotto il profilo prognostico - Necessità - Fattispecie.
Impugnazioni civili - revocazione (giudizio di) - motivi di revocazione - errore di fatto - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 8828 del 05/04/2017
Nozione - Vizio di valutazione delle prove - Errore di fatto - Esclusione - Errore di giudizio - Configurabilità.
Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 8841 del 05/04/2017
Azione di adempimento di legato - Domanda riconvenzionale di annullamento del testamento per falsità della data - Rilevabilità "ex officio", anche in appello, della nullità del testamento per difetto di autografia - successioni "mortis causa" - successione testamentaria - forma dei testamenti - t...
Spese giudiziali civili -
Nota spese specifica prodotta dalla parte vittoriosa - Liquidazione da parte del giudice - Determinazione globale - Legittimità - Esclusione - Adeguata motivazione della riduzione o eliminazione di voci - Necessità - Fondamento.
Procedimento civile - cessazione della materia del contendere - Corte di Cassazione Sez. 5 - , Ordinanza n. 8782 del 05/04/2017
Accertamento ai fini IRPEF - Definizione della lite, relativa ad imposta di registro e per lo stesso atto, in base agli artt. 46 del d.lgs. n. 546 del 1992 e 16 della l. n. 289 del 2002, con cessazione della materia del contendere - Declaratoria - Efficacia di giudicato sostanziale sulla nuova prete...
Sanzioni amministrative - applicazione - opposizione - procedimento – competenza - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 8836 del 05/04/2017
Irregolarità nella gestione di macchine per videogiochi - Violazione dell'art. 110, comma 9, lett. c), del r.d. n. 773 del 1931 (cd. "TULPS") - Ordinanza ingiunzione applicativa di sanzione amministrativa - Opposizione - Giudice territorialmente competente - Individuazione.
Usi civici - comuni e frazioni - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8853 del 05/04/2017
Amministrazioni separate "ex lege" n. 1766 del 1927 - Azioni giudiziarie e resistenza in giudizio - Potere del presidente - Sussistenza - Fondamento - Limiti.
Esecuzione forzata - custodia - esecuzione mobiliare - Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 8874 del 06/04/2017
Opposizione agli atti esecutivi - Introduzione del giudizio di merito - Forma – Omissione conseguenze - Fattispecie.
Proprieta' - limitazioni legali della proprieta' - rapporti di vicinato - muro - muro di cinta - distanze - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8922 del 06/04/2017
Muro sopraelevato su fabbricato a delimitazione della terrazza di copertura - Natura - Muro di cinta - Esclusione - Fondamento.
Credito - istituti o enti di credito - altre aziende di credito - vigilanza e controllo - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8919 del 06/04/2017
Intermediazione finanziaria - Ordinanza ingiunzione ex art. 145 del d.lgs. n. 385 del 1993, emessa nei confronti della società o dell'ente - Azione di regresso dell'ente pagatore verso la persona fisica autrice della violazione - Difese esperibili, in detto giudizio, dal coobligato - Contestazioni...
Ordinamento giudiziario - disciplina della magistratura - sanzioni - Corte di Cassazione Sez. U , Sentenza n. 8896 del 06/04/2017
Ritardata scarcerazione di indagato detenuto – Illecito ex artt. 1 e 2, comma 1, lett. g), del d.lgs. n. 109 del 2006 – Sussistenza – Inesigibilità di una condotta diversa dal magistrato incolpato – Prova di circostanze eccezionali – Necessità – Fattispecie.
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - motivi del ricorso - vizi di motivazione - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 8986 del 06/04/2017
Azione relativa a diritti autodeterminati - Mancato esame di un documento atto a comprovare l'acquisto della proprietà a titolo derivativo - Omesso esame di un fatto decisivo e discusso tra le parti – Configurabilità - Fondamento.
Successioni
Comportamento del successibile - Necessità - Conseguenze - Voltura catastale effettuata da altro chiamato all'eredità - Irrilevanza.
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - contratto collettivo - disciplina (efficacia) – Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 8892 del 06/04/2017
Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - contratto collettivo - disciplina (efficacia) – Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 8892 del 06/04/2017
Riconoscimento del titolo di avvocato (abogado) acquisito in spagna da parte di cittadini italiani - Irregolarità in Spagna
Riconoscimento del titolo di avvocato (abogado) acquisito in spagna da parte di cittadini italiani - Il ministero della giustizia, per tutto quanto sopra esposto, si invita codesto Consiglio nazionale: -a verificare se i nominativi di cui all’allegato elenco abbiano anche ottenuto, in virtù del t...
Divorzio - Assegno - tenore di vita matrimoniale - indipendenza o autosufficienza Corte di Cassazione n 11504 del 10.5.2017
La Corte dopo le osservazioni critiche verso il parametro del «tenore di vita» individua un parametro diverso nel raggiungimento dell'" indipendenza economica" del richiedente: se è accertato che quest'ultimo è "economicamente indipendente" o è effettivamente in grado di esserlo, non deve esser...
Condominio – in generale - nascita –corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 7743 del 24 marzo 2017 commento
Parti comuni – presunzione di comunione – cortile - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 7743 del 24 marzo 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Condominio – in generale – appalto – vizi - corte di cassazione, S.U., sentenza n. 7756 del 27 marzo 2017 commento
Condominio- manutenzione straordinaria – ristrutturazione – art. 1669 c.c. – applicabilità - sussistenza - corte di cassazione, S.U., sentenza n. 7756 del 27 marzo 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Condominio – riscossione di oneri condominiali –esecuzione in generale - corte di cassazione, sez. 6, ordinanza n. 8150 del 29 marzo 2017 commento
Decreto ingiuntivo – opposizione a precetto da parte del condomino – mancata notifica del titolo - corte di cassazione, sez. 6, ordinanza n. 8150 del 29 marzo 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – Commento
Condominio – assemblea in generale – impugnativa delibera - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 8520 del 31 marzo 2017 commento
Condominio – assemblea – mancata convocazione di altri condomini –difetto legittimazione attiva dell’attore - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 8520 del 31 marzo 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma – commento
Contratti in genere - simulazione (nozione) - prova - in genere - Corte di Cassazione Sez. 2 , Sentenza n. 6262 del 10/03/2017
Compravendita immobiliare - Simulazione soggettiva relativa - Onere del prova - Interrogatorio formale – Inammissibilità - Fondamento.
Successioni
Giudizio promosso o proseguito nei confronti dell’erede del debitore nel possesso dei beni ereditari – Deduzione di avvenuta rinuncia all’eredità – Domanda volta all’accertamento dell’inefficacia di detta rinuncia, siccome intervenuta dopo la scadenza del termine di cui all’art. 485 c...
Procedimento civile - notificazione - a mezzo posta - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 5, Ordinanza n. 6242 del 10/03/2017
Compiuta giacenza – Ricezione della comunicazione di avvenuto deposito – Prova – Necessità – Esclusione.
Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - parti comuni dell'edificio - Corte di Cassazione Sez. 2 , Sentenza n. 6253 del 10/03/2017
Lastrico solare in uso esclusivo – Collegamento con il sottostante appartamento dell’usuario, mediante taglio delle travi del solaio e realizzazione di un’apertura coperta da bussola – Alterazione della cosa comune – Esclusione – Condizioni.
Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 3 , Sentenza n. 6488 del 14/03/2017
Perdita di “chance” – Nozione – Valutazione – Prova – Limiti – Fattispecie in tema di perdita da future attività lavorative.
Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - mandato alle liti (procura) - Corte di Cassazione, - Sez. 2 , Sentenza n. 7014 del 17/03/2017
Ricorso per cassazione – Procura speciale – Procura apposta a margine del ricorso – Requisiti.
Procedimenti sommari - d'ingiunzione - decreto - opposizione - in genere - Corte di Cassazione, Sez. U , Sentenza n. 7075 del 20/03/2017
Ingiunzione di pagamento europea - Termine per il riesame nei casi di cui all’art. 20, comma 1, del Reg. CE n. 1896 del 2006 - Individuazione.
Procedimento civile - difensori - gratuito patrocinio - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 5, Ordinanza n. 7368 del 22/03/2017
Ammissione del ricorrente in cassazione al patrocinio a spese dello Stato – Rigetto dell’impugnazione – Versamento dell’ulteriore importo a titolo di contributo unificato – Esclusione – Fondamento.
Contratti in genere - invalidita' - nullita' del contratto - in genere - Corte di Cassazione, Sez. U , Sentenza n. 7294 del 22/03/2017
Pretesa contrattuale - Omesso rilievo officioso in primo grado della nullità del contratto - Possibilità di un siffatto rilievo nel giudizio di appello in cui si invochi il riconoscimento di quella pretesa - Sussistenza - Ragioni.
Impugnazioni civili - impugnazioni in generale - termini -
Decorrenza - Notificazione presso il procuratore domiciliatario - Trasferimento dello studio professionale - Decorso del termine breve d'impugnazione - Idoneità - Fondamento.
Spese giudiziali civili - compensazione - poteri del giudice - incensurabilita' in cassazione - Corte di Cassazione, Sez. 5 , Ordinanza n. 8421 del 31/03/2017
Compensazione delle spese - Sindacabilità ex art. 360 n. 3 c.p.c. in sede di legittimità - Limiti.
Locazione - obbligazioni del conduttore - danni per ritardata restituzione - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 3789 del 14/02/2017
Locazione immobiliare – Obbligo contrattuale di restituzione del bene previa rimessione in pristino – Violazione – Indennità ex art. 1591 c.c. – Criteri di computo – Riferimento alla destinazione finale del bene – Esclusione – Ragioni.
Risarcimento del danno - valutazione e liquidazione - criteri equitativi - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 4534 del 22/02/2017
Liquidazione equitativa – Presupposti – Onere della prova incombente sulla parte – Contenuto – Fattispecie.
Procedimenti cautelari - azioni di nunciazione - procedimento - articolazioni due fasi - Corte di Cassazione, Sez. 2 , Sentenza n. 4686 del 23/02/2017
Sistema antecedente alla riforma del giudice unico di primo grado - Fasi di un unico grado di giudizio – Configurabilità – Conseguenze – Fattispecie.
Responsabilita' civile - professionisti - attivita' medico-chirurgica - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 5004 del 28/02/2017
Alterazione cromosomica riscontrata nel feto – Obblighi di informazione sui rischi conseguenti alla prosecuzione della gravidanza – Contenuto – Per il ginecologo della gestante – Per il laboratorio di analisi e per il genetista ai quali il primo abbia indirizzato la propria paziente.
gestione collettiva dei diritti d'autore e dei diritti connessi DECRETO LEGISLATIVO 15 marzo 2017, n. 35
DECRETO LEGISLATIVO 15 marzo 2017, n. 35 Attuazione della direttiva 2014/26/UE sulla gestione collettiva dei diritti d'autore e dei diritti connessi e sulla concessione di licenze multiterritoriali per i diritti su opere musicali per l'uso online nel mercato interno. (17G00048) (GU n.72 del 27-3-201...
Condominio – ascensore in generale – corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 6129 del 09 marzo 2017 (commento)
Ascensore – superamento delle barriere architettoniche – art. 2 legge n. 13/1989 – rapporto con art. 1102 c.c. - applicabilità - corte di cassazione, sez. 2, sentenza n. 6129 del 09 marzo 2017 a cura di Adriana Nicoletti – Avvocato del Foro di Roma

Commercialisti, Esperti Contabili: VideoSeminari e Convegni

18 Dicembre 2017 - Il processo tributario telematico
18 Dicembre 2017 - Il processo tributario telematico - VideoSeminario in fase di accreditamento dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili. Formazione di gruppo via Internet ex art. 3 Norme di attuazione regolamento di formazione. Accesso gratuito - Due crediti formativi

Scuola forense foroeuropeo 2017 (1°)

Roma 4.11.2017 h. 20.30 - festa 5° corso esame avvocato 2017
Roma 4.11.2017 h. 20.30 - festa 5° corso esame avvocato 2017 scuola forense foroeuropeo - Serata riservata a tutti i corsisti della scuola forense foroeuropeo
Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione forense - sessione 2017 (GU n.64 del 25-8-2017)
esame di abilitazione all'esercizio della professione forense - sessione 2017 - Le prove scritte presso le sedi indicate nell'art. 1 si terranno alle ore nove antimeridiane nei giorni seguenti:Le prove scritte presso le sedi indicate nell'art. 1 si terranno alle ore nove antimeridiane nei giorni seg...
5° Corso intensivo ONLINE preparazione esame avvocato 2017 - Scuola Forense Foroeuropeo
5° Corso intensivo online - preparazione esame avvocato 2017 - scuola forense foroeuropeo (Settembre 2017 – Dicembre 2017). Il corso online utilizza il materiale didattico sviluppato per il corso frontale 2017. sconto del 50% ai nuovi iscritti dal 30.10
Q&A – question & answer – Domande e risposte per l’esame orale di avvocato
Esame orale Avvocato 2017 - La Scuola Forense Foroeuropeo, per dare un ulteriore supporto a coloro che hanno superato la prova scritta e che devono prepararsi alla prova orale, in tempi brevissimi, ha sviluppato un rivoluzionario metodo: BANCA DATI - DOMANDE E RISPOSTE: PROVA ORALE ESAME AVVOCATO

Convegni, Seminari, VideoConferenze, VideoSeminari (2°)

10.11.2017 inizio ...Corso abilitante online Amministratore condominio
Novembre 2017/Dicembre 2017 - Corso abilitante ONLINE Amministratore condominio - Viene rilasciato l'attestato di partecipazione che consente di svolgere l'attività professionale ai sensi dell'art. 71 bis disp. att. c.c. e d.m. 140/2014 - AMMI.CO.PRO - amministratori condominio professionisti associazione di categoria (costituita ai sensi della L. 4/2013) - Avvocati per l'Europa (Agenzia di Formazione - Decreto Miur del 2 Agosto 2011) e da Foroeuropeo).
10.11.2017 inizio ...Corso di aggiornamento online Amministratore condominio
Novembre 2017/Dicembre 2017 Corso di aggiornamento ONLINE Amministratore condominio - Viene rilasciato l'attestato di partecipazione che consente di svolgere l'attività professionale ai sensi dell'art. 71 bis disp. att. c.c. e d.m. 140/2014 - AMMI.CO.PRO - amministratori condominio professionisti associazione di categoria (costituita ai sensi della L. 4/2013) - Avvocati per l'Europa (Agenzia di Formazione - Decreto Miur del 2 Agosto 2011) e da Foroeuropeo).
22-11-2017 h. 14-16 Deontologia – il codice deontologico, doveri degli avvocati, la formazione e l’aggiornamento professionale – pubblicità e informazione - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo accreditata cnf
22-11-2017 h. 14-16 Deontologia – il codice deontologico, doveri degli avvocati, principi generali, la formazione e l’aggiornamento professionale – pubblicità e informazione - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Relatori: avv. Domenico Condello e avv. Laura Vasselli - Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F. - Due crediti formativi
05-12-2017 h. 14-16 Deontologia – la legge professionale e il codice deontologico – il Consiglio distrettuale di disciplina e il procedimento disciplinare – le sanzioni - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza -   Videoconferenza di gruppo accredita
05-12-2017 h. 14-16 Deontologia – la legge professionale e il codice deontologico – il Consiglio distrettuale di disciplina e il procedimento disciplinare – le sanzioni.- Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F. - Due crediti formativi
6 Dicembre 2017  H.13.30/14.30 - Diritto comunitario - Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo (2)
6 Dicembre 2017 H.13.30/14.30 Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU): novità legislative e giurisprudenziali. Il ricorso alla Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. un credito formativo – durata: un'ora Videoconferenza Formazione di gruppo a distanza Diritto Comunitario: le novità legislative e giurisprudenziali. Il ricorso alla Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo. Mercoledì, 06 Dicembre 2017 (h. 13....
6 Dicembre 2017 H.15.00/16.00 - Diritto comunitario - Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo (2)
6 Dicembre 2017 H.15/16 Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU): novità legislative e giurisprudenziali. Il ricorso alla Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. un credito formativo – durata: un'ora Videoconferenza Formazione di gruppo a distanza Diritto Comunitario: le novità legislative e giurisprudenziali. Il ricorso alla Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo. Mercoledì, 06 Dicembre 2017 (h. 15-16) Ri...
12-12-2017 h. 14-16 Deontologia – la legge professionale ed il codice deontologico: il procedimento disciplinare dinanzi al C.N.F e alla Corte di Cassazione.- Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza -   Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F. -
12-12-2017 h. 14-16 Deontologia – la legge professionale ed il codice deontologico: il procedimento disciplinare dinanzi al C.N.F e alla Corte di Cassazione - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F. - Due crediti formativi
13 Dicembre 2017 H.13.30/14.30 - Diritto Condominiale: le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
13 Dicembre 2017 H.13.30/14.30 - Diritto Condominiale: le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: un'ora ViDEOconferenza Formazione di gruppo a distanza Diritto Condominiale: le novità legislative e giurisprudenziali. Mercoledì, 13 Dicembre 2017 (h. 13.30-14.30) 1 credito formativo PROGRAMMA La relazione si svilupperà con specifica analisi...
13 Dicembre 2017 H.15/16 - Diritto delle Locazioni: le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
13 Dicembre 2017 H.15/16 - Diritto delle Locazioni: le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: un' ora ViDEOconferenza Formazione di gruppo a distanza Diritto delle locazioni: le novità legislative e giurisprudenziali. Mercoledì, 13 Dicembre 2017 (h. 15-16) 1 credito formativo PROGRAMMA La relazione si svilupperà con specifica analisi dell...
19-12-2017 h. 14-16 Deontologia – Il sistema tariffario forense: i parametri d.m. 55/2014 – i contratti d’opera – il patto di quota lite – il palmario - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza -   Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F. - Due cr
19-12-2017 h. 14-16 Deontologia – Il sistema tariffario forense: i parametri d.m. 55/2014 – i contratti d’opera – il patto di quota lite – il palmario - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F. - Due crediti formativi
20 Dicembre 2017 h.13.30/14.30 - Diritto bancario: (usura) le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo (2)
20 Dicembre 2017 H.13.30/14.30 - Diritto bancario: (usura) le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: un'ora ViDEOconferenza Formazione di gruppo a distanza Diritto Bancario (usura): le novità legislative e giurisprudenziali. Mercoledì, 20 Dicembre 2017 (h. 13.30-14.30) 1 credito formativo PROGRAMMA La relazione si svilupperà con specifica...
20 Dicembre 2017 H.15/16 – Diritto bancario: (anatocismo) le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo (2)
20 Dicembre 2017 H.15/16 – Diritto bancario: (anatocismo) le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo– durata: un'ora ViDEOconferenza Formazione di gruppo a distanza Diritto Bancario (anatocismo): le novità legislative e giurisprudenziali. Mercoledì, 20 Dicembre 2017 (h. 15-16) 1 credito formativo PROGRAMMA La relazione si svilupperà con specifica...
16 Gennaio 2018 H.13.30/14.30 – Informatica giuridica  - Il Processo Civile Telematico  - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza -   Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F. - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gru
16 Gennaio 2018 H.13.30/14.30 – Informatica giuridica - PCT – Il Processo Civile Telematico – Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
16 Gennaio 2018 H.15/16 – Informatica giuridica – Il Processo Esecutivo Telematico – Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
16 Gennaio 2018 H.15/16 – Informatica giuridica - PET – Il Processo Esecutivo Telematico – Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
30 Gennaio 2018 H.13.30/14.30 – Informatica giuridica – Il Processo Amministrativo Telematico  –  Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza -  Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F.
30 Gennaio 2018 H.13.30/14.30 – Informatica giuridica - PAT – Il Processo Amministrativo Telematico – Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
30 Gennaio 2018 H.15/16 – Informatica giuridica  - Il processo Tributario Telematico – Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
30 Gennaio 2018 H.15/16 – Informatica giuridica - PTT - Il processo Tributario Telematico –Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
13 Febbraio 2018 H.13.30/14.30 - Diritto condominiale: le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
13 Febbraio 2018 H.13.30/14.30 - Diritto condominiale: le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
27 Febbraio 2018 H.13.30/14.30 - Diritto di famiglia (separazione) le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
27 Febbraio 2018 H.13.30/14.30 - Diritto di famiglia (separazione) le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
27 Febbraio 2018 H.15/16 - Diritto di famiglia (divorzio) le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
27 Febbraio 2018 H.15/16 - Diritto di famiglia (divorzio) le novità legislative e giurisprudenziali –Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
6 Marzo 2018 H.13.30/14.30 - Diritto bancario: (usura) le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
6 Marzo 2018 H.13.30/14.30 - Diritto bancario: (usura) le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
6 Marzo Diritto 2018 H.15/16 – Diritto bancario: (anatocismo) le novità legislative e giurisprudenziali - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
6 Marzo Diritto 2018 H.15/16 – Diritto bancario: (anatocismo) le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo– durata: una ora
27 Marzo  2018 H.13.30/14.30 - Diritto comunitario - Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
27 Marzo 2018 H.13.30/14.30 - Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU): novità legislative e giurisprudenziali. Il ricorso alla Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
27 Marzo  2018 H.15.00/16.00 - Diritto comunitario - Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) (2) - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
27 Marzo 2018 H.15.00/16.00 - Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU): novità legislative e giurisprudenziali. Il ricorso alla Commissione Europea dei Diritti dell’Uomo – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
3 Aprile 2018 H.13.30/14.30 - Diritto del lavoro - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
3 Aprile 2018 H.13.30/14.30 - Diritto del lavoro le novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
3 Aprile 2018 H.15/16 - Diritto del lavoro - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
3 Aprile 2018 H.15/16 - Diritto processuale civile - La notifica in proprio a mezzo Pec. - le novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
17 Aprile 2018 H.13.30/14.30 - Diritto civile - La responsabilità professionale - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
17 Aprile 2018 H.13.30/14.30 - La responsabilità professionale - le novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
17 Aprile 2018 H.15/16 - Diritto civile - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
17 Aprile 2018 H.15/16 -Diritto civile - le novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
8 Maggio 2018 H 13.30/14.30 - Diritto fallimentare - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo.
8 Maggio 2018 H 13.30/14.30 - Diritto fallimentare - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
8 Maggio 2018 H.15/16 - Diritto fallimentare - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
8 Maggio 2018 H.15/16 - Diritto fallimentare - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
29 Maggio 2018 H.15.00/16.00 - Informatica giuridica - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
29 Maggio 2018 H.15/16 -Informatica giuridica - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
29 Maggio 2018 H.13.30/14.30 - Informatica giuridica - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
29 Maggio 2018 H.13.30/14.30 - Informatica giuridica - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
5 Giugno 2018 H.13.30/14.30 - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
5 Giugno 2018 H.13.30/14.30 - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo– durata: una ora
5 Giugno 2018 H.15/16 - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
5 Giugno 2018 H.15/16 - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo– durata: una ora
26 Giugno 2018 H.15/16 - Diritto sportivo - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
26 Giugno 2018 H.15/16 - Diritto sportivo - le novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
26 Giugno 2018 H.13.30/14.30 - La dematerializzazione dello studio legale - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
26 Giugno 2018 H.13.30/14.30 - La dematerializzazione dello studio legale. Gestione in cloud e offline. I programmi gestionali. L’immagine digitale e il domicilio digitale. le novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
10 Luglio 2018 H.13.30/14.30 - Deontologia e ordinamento professionale - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
10 Luglio 2018 H.13.30/14.30 - Deontologia e ordinamento professionale. Informazione e pubblicità dell’avvocato. Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali – Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo– durata: una ora
10 Luglio 2018 H.15.00/16.00 - Deontologia e ordinamento professionale (2)-Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali - Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo
10 Luglio 2018 H.15.00/15.00 - Deontologia e ordinamento professionale. Informazione e pubblicità dell’avvocato - Focus sulle novità legislative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
25 Settembre 2018 H.13.30/14.30 - - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza -   Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F.  - un credito formativo
25 Settembre 2018 H.13.30/14.30 – - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
25 Settembre 2018 H.15.00/16.00 - - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza -   Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F.  - un credito formativo
25 Settembre 2018 H.15.00/16.00 – - Focus sulla normativa e sulla giurisprudenza – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
2 Ottobre 2018 H.15/16 - - Focus sulle novità normative e giurisprudenziali -   Videoconferenza di gruppo accreditata C.N.F. - un credito formativo
2 Ottobre 2018 H.15/16 - - Focus sulle novità normative e giurisprudenziali – Videoconferenza di gruppo in fase di accreditamento dal C.N.F. – un credito formativo – durata: una ora
ammicopro banner